Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISTOIA8°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
venerdì 21 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, come si elegge il presidente della Repubblica: tutto quello che c'è da sapere

Attualità venerdì 15 aprile 2016 ore 17:30

Una coop tra i banchi di scuola

"Tuttinsieme" questo il nome della cooperativa nata tra i ragazzi della scuola media di Vignole per promuovere attività e solidarietà



QUARRATA — Una piccola impresa solidale. Questo ciò che rappresenta la cooperativa scolastica formata dagli studenti della classe 3°C della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo Nannini di Vignole.

"La costituzione dell’associazione cooperativa scolastica - come afferma la professoressa Enrica Montagni che segue il progetto - sta risultando un’ottima opportunità per sviluppare tra i ragazzi lo spirito di collaborazione e di solidarietà e anche per misurarsi concretamente con piccole iniziative di imprenditorialità".

Dopo essersi dati uno statuto e aver provveduto all'assegnazione di cariche sociali e ruoli, la cooperativa ha stabilito le finalità del progetto, che sono quelle di favorire la cultura della solidarietà e della cooperazione, oltre che creare un fondo scolastico cui attingere per i bisogni della scuola.

I ragazzi si sono già messi a lavoro, hanno ideato e stanno realizzando alcune attività come quella del mercatino del libro, che realizzeranno a Natale e hanno anche coinvolto nella solidarietà l’intera scuola, invitando gli alunni di tutte le classi e le loro famiglie al “dono” di libri. 

Alcune attività della cooperativa scolastica prevedono anche la partecipazione dei genitori, permettendo così di rafforzare il patto scuola- famiglia. Il progetto ha dunque un’alta valenza educativa soprattutto per la crescita e la formazione dei ragazzi come futuri cittadini attivi e consapevoli.

La nascita della cooperativa scolastica "Tuttinsieme" è stata possibile grazie al progetto “Scuola Bene Comune” finanziato dal Comune di Quarrata, dall'istituto comprensivo Mario Nannini e dall'istituto comprensivo Bonaccorso da Montemagno, dall’associazione di
volontariato Pozzo di Giacobbe e rientra nell’ambito del Progetto “Toscana 2020: il rinascimento della cooperazione”, promosso da Confcooperative Toscana e dalla Federazione Toscana delle
Banche di Credito Cooperativo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I locali del nuovo presidio sanitario sono dedicati ai medici di medicina generale e sono stati realizzati a tempo record, appena due mesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Toscani in TV

Attualità