Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:21 METEO:PISTOIA12°19°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Ad oggi l'Italia ha assegnato 11 milioni di vaccini: 3 milioni a Vietnam e Indonesia»

Attualità mercoledì 18 maggio 2016 ore 19:00

Apd, lo Stato dà ragione al Comune

L'Ici che l'amministrazione comunale ha chiesto sulle aree a pianificazione differita è legittima. A dirlo il Consiglio di Stato che smentisce il Tar



QUARRATA — La "guerra" burocratica sulle Apd ideate dall'ex assessore all'urbanistica Luca Gaggioli non cessa di riservare sorprese.

Dopo la sentenza del tribunale amministrativo che nel 2015 aveva dato torto al Comune classificando di fatto come non edificabile (e quindi non soggetta ad Ici) le aree a pianificazione differita, arriva la contro-sentenza del Consiglio di Stato.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato a favore del Comune di Quarrata in merito al ricorso in appello presentato dall'amministrazione,
impugnando la sentenza del Tar Toscana che aveva accolto il ricorso presentato dalla società Edifica s.r.l. sull'applicazione dell’aliquota Ici sull'Apd di proprietà della società.

Giusto dunque che il comune abbia chiesto ai cittadini che intendevano costruire in quelle zone il pagamento dell'Imu (e dell'Ici prima).

“Una notizia che rassicura sull’operato della nostra amministrazione comunale negli ultimi anni – commenta il sindaco Marco Mazzanti. – Il Consiglio di Stato ha confermato la correttezza delle nostre scelte e dei nostri atti amministrativi nell'ambito dell’applicazione delle
aliquote ICI prima, e IMU poi, alle APD previste dal precedente regolamento urbanistico. Siamo particolarmente soddisfatti di questo pronunciamento soprattutto in considerazione delle ingiuste accuse che in questi mesi abbiamo subito”

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due operai sono rimasti coinvolti in un incidente sul lavoro mentre scaricavano del materiale da un automezzo in una ditta che tratta legname
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS