Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PISTOIA11°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, von der Leyen: «È tempo di discutere dell'obbligo vaccinale»

Attualità mercoledì 25 maggio 2016 ore 17:00

Settemila malati di alzheimer in provincia

Luminari da tutta Italia si riuniscono in città con un obiettivo: mettere sotto gli occhi della politica l'emergenza della malattia



PISTOIA — Con lo scopo dichiarato di andare all'assalto della politica, gli specialisti italiani di malattie neuro-degenerative tornano a riunirsi a Pistoia il 10 e 11 Giugno per il settimo congresso nazionale sui Centri Diurni Alzheimer.

"Presenteremo come sempre le ultime novità scientifiche-terapeutiche e assistenziali, ma stavolta vogliamo mettere davanti al mondo della politica e delle istituzioni il quadro di una grave emergenza nazionale, sanitaria ed economica, che troppi fingono di non vedere". E' quanto polemicamente dichiara il professor Giulio Masotti, presidente onorario della società italiana di geriatria e gerontologia, che con i colleghi Carlo Adriano Biagini di Pistoia e Alberto Cester, di Dolo Venezia, presiede il congresso.

Il quadro è quello confermato anche dalla recente ricerca Censis-Aima sui malati di Alzheimer per un totale di circa due milioni e mezzo di anziani afflitti dalle varie forme di demenza. Fenomeno particolarmente avvertito in Toscana (75 mila casi di alzheimer) e soprattutto a Pistoia e provincia (7000) la cui popolazione è tra le più longeve d'Italia, ossia del mondo.

"Con la crisi - conclude Masotti - le cose sono peggiorate: meno soldi significa meno cure, rinunciare a un'assistenza qualificata, vivere peggio in ogni senso. Ed è la prima volta che il congresso si tiene in contesto così deteriorato. Da qui l'insistenza sulla necessità di un'azione promossa dallo Stato che coinvolga l'intera comunità nazionale, politica,istituzioni, terzo settore e quanti altri".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con la nuova vittima odierna salgono a 688 i decessi riconducibili al virus verificatisi in area provinciale dal Febbraio 2020, inizio della pandemia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Lavoro