Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PISTOIA11°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, von der Leyen: «È tempo di discutere dell'obbligo vaccinale»

Attualità lunedì 28 dicembre 2015 ore 15:46

Capodanno con musei aperti, musica ma niente botti

Firmata anche a Pistoia l'ordinanza che vieta l'uso di petardi e fuochi d'artificio che possono mettere a repentaglio la sicurezza



PISTOIA — Di cose da fare nella notte di San Silvestro a Pistoia ce ne saranno molte ma di sicuro non regneranno i botti e i petardi.

Come l'anno scorso, il sindaco ha firmato l'ordinanza che ne vieta l'uso dalle 16 del 30 dicembre alle 16 del 6 gennaio su tutto il territorio comunale. Il divieto varrà sia nei luoghi pubblici che in quelli privati

Rafforzati i controlli della polizia municipale per individuare eventuali trasgressori anche se lo stesso Comune di Pistoia spiega che l'ordinanza ha ancora di più lo scopo di sensibilizzare a un comportamento responsabile.

"Il provvedimento ha un valore che va oltre la capacità repressiva dell’amministrazione comunale - spiega in una nota il Comune - con l’ordinanza, infatti, si intende soprattutto indicare una strada di responsabilità e attenzione alla sicurezza dei cittadini, degli animali e del patrimonio pubblico".

Tra le categorie a maggiore rischio ci sono, in primo luogo, i bambini. Le conseguenze degli scoppi, comunque, si fanno sentire anche sugli animali, sia domestici che selvatici che si spaventano fino a perdere il senso dell’orientamento.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con la nuova vittima odierna salgono a 688 i decessi riconducibili al virus verificatisi in area provinciale dal Febbraio 2020, inizio della pandemia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Lavoro