Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:25 METEO:PISTOIA21°34°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
mercoledì 10 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Renzi/Calenda, il matrimonio di convivenza: chi porta in dote cose (e chi rischia l'osso del collo)

Attualità mercoledì 14 ottobre 2015 ore 16:43

Guardia di Finanza, ecco la nuova caserma

Taglio del nastro per la nuova sede intitolata al finanziere Mazzino Mori, alla presenza del comandante generale Saverio Capolupo



PISTOIA — "Questo nuovo comando fa parte di un'opera più ampia che la Guardia di Finanza sta portando avanti in tutta Italia per garantire la salvaguardia dei contribuenti onesti e per contrastare la corruzione". Le parole sono del comandante generale Saverio Capolupo, intervenuto all'inaugurazione della nuova caserma di via dell'Annona. Il comandante, in apertura di cerimonia, ha passato in rassegna i picchetti in armi, i gonfaloni medagliati dei Comuni, i labari delle associazioni d'arma e combattentistiche e la rappresentanza dei militari in servizio.

Un'opera che ha richiesto tempi lunghi, ma che alla fine è arrivata a completamento. "Finalmente l'abbiamo realizzata, sono almeno 15 anni che provavamo a costruire una caserma nuova per la Guardia di Finanza di Pistoia e dopo tanti sforzi, grazie anche a tutti gli attori istituzionali che hanno contribuito a questa realizzazione ce l'abbiamo fatta", ha detto il comandante generale, dopo i saluti del comandante provinciale Ciro Natale. 

Il comando si lega a doppio filo con il territorio a partire dall'intitolazione al finanziere Mazzino Mori, medaglia di bronzo al valor militare, morto a vent'anni sul fronte greco. A tagliare il nastro sono stati, non a caso, i nipoti Anna e Paolo Mori, invitati all'evento. 

Presenti le istituzioni locali e il vescovo Fausto Tardelli che ha impartito la benedizione. Per il sindaco Samuele Bertinelli, l'apertura della nuova caserma costituisce l'inizio di una piccola rivoluzione, che presto vedrà sorgere a pochi passi dalla vicina stazione, un polo della legalità con la Questura e la Prefettura, accanto a nuovi parcheggi e al collegamento tra Porta Nuova e il centro.

Alzabandiera sulle note dell'inno di Mameli interpretato dalla mezzo soprano Eva Mabellini e poi cerimonia davanti alla targa dedicata a Mazzino Mori all'ingresso del comando. Un protocollo senza pecche, che è riuscito a rispettare i tempi, anche quelli non prevedibili del meteo: subito dopo il termine della cerimonia, negli istanti in cui il comandante generale visitava la mostra di uniformi allestita nel comando, la pioggia ha iniziato a cadere con intensità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, 48 anni, è stato soccorso e trasportato d'urgenza in ospedale. Qui però è deceduto poco dopo l'arrivo: troppo gravi i traumi riportati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca