Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:33 METEO:PISTOIA16°21°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L'invasione del Vermocane: tutto quello che c'è da sapere

Attualità sabato 15 aprile 2023 ore 12:15

Covid in Toscana, tregua decessi ma più ricoverati

Sono 170 i posti letto occupati in Toscana, 11 in più nelle ultime 24 ore con 2 pazienti gravi in più ricoverati nei reparti di terapia intensiva



FIRENZE — Sono 244 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Toscana: 76 sono stati confermati con tampone molecolare e gli altri 168 con test rapido. Oggi non si registrano nuovi decessi.

Sono stati eseguiti 294 tamponi molecolari e 1.679 tamponi antigenici rapidi: di questi il 12,4% è risultato positivo. Al momento in Toscana risultano pertanto 7.162 positivi, +3,5% rispetto a ieri. 

Sono 170 i pazienti ricoverati in ospedale, 11 in più rispetto a ieri. Sono 7 i ricoverati in terapia intensiva, 2 in più.

Il dato dei ricoveri toscano torna in linea con il trend nazionale evidenziato dall'Iss dopo alcuni giorni che avevano fatto registrare diverse dimissioni.

L'andamento dei contagi Covid per provincia

Con gli ultimi casi salgono a 427.800 i positivi dall'inizio dell'emergenza nei comuni della Città metropolitana di Firenze (70 in più rispetto a ieri), 104.024 in provincia di Prato (17 in più), 123.796 a Pistoia (16 in più), 83.658 a Massa Carrara (10 in più), 174.144 a Lucca (25 in più), 187.014 a Pisa (23 in più), 147.374 a Livorno (25 in più), 144.312 ad Arezzo (20 in più), 114.622 a Siena (18 in più) e 89.737 a Grosseto (20 in più). A questi vanno aggiunti 569 casi di positività notificati in Toscana ma che riguardano residenti in altre regioni.

La Toscana si trova al 11° posto in Italia come numerosità di casi complessivi dall'inizio della pandemia (tra residenti e non residenti), con circa 43.618 casi ogni 100.000 abitanti (la media italiana é 43.600 per 100.000, dato aggiornato a due giorni fa). Al momento la provincia di notifica con il tasso più alto é Lucca (con 45.532 casi ogni 100 mila abitanti), seguita da Livorno (45.032) e Pisa (44.843). La più bassa concentrazione si riscontra a Prato (con un tasso di 40.300).

In 6.992 sono in isolamento a casa, perché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (229 in più rispetto a ieri, più 3,4%).

I 1.578.979 guariti registrati a oggi lo sono a tutti gli effetti, da un punto di vista virale, certificati con tampone negativo.

Restano 11.672 i deceduti dall'inizio dell'epidemia: 3.694 nella Città metropolitana di Firenze, 948 in provincia di Prato, 1.040 a Pistoia, 718 a Massa Carrara, 1.071 a Lucca, 1.299 a Pisa, 876 a Livorno, 761 ad Arezzo, 663 a Siena, 430 a Grosseto. Vanno aggiunte 172 persone decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità per Covid-19 (numero di deceduti/popolazione residente) è al momento 318,6 ogni 100 mila residenti, contro il 320,8 per 100 mila della media italiana (dato aggiornato a due giorni fa). La Toscana é 8° tra le regioni. Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (380,9 ogni 100 mila abitanti), seguita da Firenze (374,2) e Prato (367,3), mentre il più basso è a Grosseto (198,1).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' ormai prossima la scadenza entro cui versare la quarta rata della definizione agevolata. Ci sono dei giorni di tolleranza: date e modalità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità