Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PISTOIA14°23°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

Cronaca mercoledì 21 giugno 2017 ore 18:17

Tenta un furto per riprendere la merce sequestrata

L'uomo, residente a Signa, è stato bloccato dalla Guardia di Finanza e messo ai domiciliari su richiesta della Procura di Pistoia



PISTOIA — Un uomo di origini cinesi è stato arrestato con l'accusa di aver organizzato due tentativi di furto di migliaia di scarpe contraffatte che gli erano state sequestrate dalla Guardia di Firenze e consegnata a un custode giudiziale.

L'uomo, residente a Signa, è stato bloccato grazie al tempestivo intervento delle fiamme gialle. Ora si trova ai domiciliari in esecuzione di una misura di custodia cautelare disposta dal gip su richiesta della procura di Pistoia.

I reati contestasti all'uomo sono quelli di violazione della pubblica custodia di cose, contraffazione e ricettazione. Il provvedimento, spiega la finanza in una nota, costituisce "la prosecuzione dell'attività investigativa che aveva portato già nel mese scorso all'esecuzione di altre due misure cautelari di natura interdittiva", e "al sequestro di oltre 55 mila articoli di pelletteria contraffatti di elevatissima fattura".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle strutture i cittadini con patologie potranno fare esercizio fisico mirato con professionisti qualificati. Via libera dal Consiglio regionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità