Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:03 METEO:PISTOIA10°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Perù, forte scossa di terremoto: crolli e persone in fuga

Cronaca mercoledì 22 febbraio 2017 ore 10:22

La coppia del call center dell'eroina

Avevano creato una sorta di centralino, i contatti con i clienti avvenivano tramite cellulare. Lui senza fissa dimora, lei viveva a Prato



PISTOIA — Protagonisti due cittadini nigeriani, un 24enne privo di permesso di soggiorno e una 21enne, domiciliata a Prato ma in realtà senza fissa dimora, ai quali i carabinieri hanno notificato un provvedimento di custodia in carcere per spaccio continuato in concorso.

La misura emessa dal gip di Pistoia è frutto di una precisa indagine che i carabinieri del Norm stanno da tempo conducendo per arginare lo spaccio diffuso di stupefacenti almeno in aree pubbliche. In particolare ai due si contesta di avere effettuato, fra agosto 2016 e il gennaio scorso, innumerevoli cessioni, sopratutto di eroina, a vari assuntori che venivano contattati telefonicamente e avvicinati per la consegna sia nelle vie del centro di Pistoia che in zone più periferiche dell'abitato, le quali venivano variate di frequente.

Il 24enne si trovava già in carcere a Prato perché arrestato in flagranza di reato ai primi di gennaio dagli stessi militari del Norm mentre spacciava eroina in via Nerucci a Pistoia.

La donna, invece è stata rintracciata a Pistoia nelle vicinanze dello storico ospedale del Ceppo, e dopo la formalizzazione dell'arresto condotta al carcere di Sollicciano.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Resta alta la curva epidemiologica nel Pistoiese dove la tendenza al contagio da Coronavirus è in crescita rispetto alle precedenti 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità