Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:08 METEO:PISTOIA16°24°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

Attualità martedì 27 ottobre 2020 ore 10:12

Il sipario resta chiuso ma i teatri non ci stanno

Spettacoli sospesi come disposto dall'ultimo decreto ma l'Associazione Teatrale Pistoiese chiede al Governo un ripensamento sulle norme



PISTOIA — Il sipario cala a stagione teatrale ancora non iniziata ma già caratterizzata dal vivo interesse degli spettatori per una stagione "recentemente annunciata e già accolta in prevendita con ottimo favore da parte del pubblico, che ha confermato il diffuso desiderio di tornare a ‘condividere’ occasioni di cultura e di intrattenimento di qualità", si legge in una nota dell'Associazione Teatrale Pistoiese. 

Del nuovo provvedimento, l'Associazione "prende atto", ma si tratta di una misura "che come l'intero comparto dello spettacolo dal vivo, non può condividere". 

Nella nota, infatti, l'ente fa riferimento a quanto fatto proprio per preparare la stagione in sicurezzA: "In questi mesi, e già dall'estate, rigore, precisione e cura sono state le parole d'ordine che hanno guidato la linea dell'Associazione Teatrale Pistoiese nel mettere in atto tutti i protocolli nazionali e regionali al fine di organizzare l'accoglienza nei vari luoghi secondo criteri di massima sicurezza (per capienza, gestione degli ingressi, prevenzione e distanziamento), garantendo al pubblico una fruizione degli spettacoli in totale tranquillità. Del resto, un recente studio dell'AGIS – che ha monitorato durante l'estate gli eventi di prosa, danza e musica – ha evidenziato come la percentuale dei contagi in questo contesto sia risultata prossima allo zero: una testimonianza che gli spazi dello spettacolo si sono dimostrati luoghi sicuri. Consapevole dell'importante ruolo di fattore sociale affidato allo spettacolo dal vivo,l'Associazione Teatrale Pistoiese confida che la situazione legata all'emergenza sanitaria Covid-19 possa rallentare la sua pressione, tanto da consentire la ripresa dello svolgimento della stagione e di tutte le attività dopo il 24 novembre e, comunque, di determinare le autorità governative ad un ripensamento".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per il terzo giorno regge intanto la tregua sui decessi riconducibili al virus sul territorio provinciale. Ecco i dati aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cultura

Politica