Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISTOIA11°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
domenica 05 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo 2022, chi sono i 22 partecipanti: l'annuncio di Amadeus

Attualità venerdì 12 agosto 2016 ore 22:00

Dal Comune incentivi per caldaie e fotovoltaico

Fino al 2020 l'amministrazione comunale vuole confermare gli incentivi per installare caldaie più ecologiche e impianti fotovoltaici



PISTOIA — Lotta agli sprechi e all'inquinamento.

Il Comune di Pistoia, da qui al 2020, mette a punto una serie di interventi in campo energetico, come l’introduzione di incentivi ai privati per installare pompe di calore ad acqua e impianti ibridi, e sostituire gli impianti di riscaldamento più inquinanti con impianti più ecologici (esempio, il passaggio dal gasolio o gpl al metano). 

Nel regolamento edilizio si introdurranno norme per agevolare l’installazione di impianti fotovoltaici anche su edifici storici fuori dalla città storica e incentivi urbanistici per edifici esistenti che garantiscono efficienza energetica su tutto l’immobile. 

Nel Piano di Azione quadriennale del Comune si prevedono anche incrementi nell’attività del controllo gratuito degli impianti termici da parte di Publicontrolli. Sempre al fine di sostituire rapidamente le caldaie con sistemi più sostenibili, il Comune prevede di realizzare, con investimento di Toscana Energia, l’estensione della rete del metano nelle valli delle Buri e a Cireglio, mentre il progetto di estensione complessiva della rete del metano sarà inserita nella gara per la distribuzione del gas naturale che il Comune di Pistoia sta predisponendo in quanto ente capofila dell’intero territorio provinciale. 

Previsti anche incentivi per la sostituzione di camini aperti con camini o termocamini a combustione controllata o alimentati a gas naturale e stufe tradizionali con stufe a pellet, per ridurre la produzione di PM10, e incentivi per l’acquisto di cippatrici, biotrituratori ecc. per evitare le pratiche di abbruciamento di biomasse in campo agricolo. 

Per quanto riguarda le biomasse, è stato inserito anche il progetto presentato dal Cespevi per il recupero delle biomasse e la valorizzazione degli sfalci ottenuti dalla lavorazione dei vivai e della manutenzione del verde.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il virus corre sui vari territori comunali del Pistoiese mentre la nuova vittima porta a 690 il totale dei decessi in provincia da inizio pandemia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca