Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:21 METEO:PISTOIA12°19°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Ad oggi l'Italia ha assegnato 11 milioni di vaccini: 3 milioni a Vietnam e Indonesia»

Attualità venerdì 09 luglio 2021 ore 16:03

Un milione e mezzo contro la crisi Covid

La presentazione delle misure
La presentazione delle misure

La giunta comunale ha definito due linee di sostegno economico da erogare attraverso bandi per le famiglie e per le micro imprese



PISTOIA — Nell’ambito delle iniziative intraprese dal Comune di Pistoia per fronteggiare le conseguenze economiche legate all’emergenza Covid-19, la giunta Tomasi ha appena definito due nuove forme di sostegno economico, da erogare attraverso bandi: uno a favore delle micro-imprese e l’altro per le famiglie a rimborso della spesa sostenuta per la mensa nell’anno scolastico 2020/2021. Lo stanziamento è di 1 milione e mezzo di euro di risorse riconosciute al Comune dallo Stato a compensazione delle maggiori spese e minori entrate affrontate durante il periodo della pandemia, secondo una stima effettuata dal Ministero.

L’incentivo, a fondo perduto, ha così l’obiettivo di contribuire a ridurre le difficoltà economiche conseguenti alle limitazioni e alle prescrizioni introdotte nel periodo emergenziale, nonché nella fase 2 di ripartenza graduale dell’operatività delle attività imprenditoriali. 

Riguardo alle micro-imprese e professionisti appartententi a specifiche categorie, il sostegno economico sarà erogato dal Comune una tantum e a fondo perduto. E' destinato a quanti abbiano subito una riduzione di fatturato e corrispettivi di almeno il 20% dal 2019 al 2020. 

Le risorse complessivamente stanziate dal Comune a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a 1.400.000 euro e saranno ripartite fra 5 settori: al turismo e spettacolo (come agenzie di viaggio, guide turistiche, taxi) sono stati destinate 150.000 euro, ai servizi alla persona (come parrucchieri, estetiste, palestre e piscine) 450.000 euro, al commercio e alla ristorazione (commercio al dettaglio, ristorazione, bar) 650.000 euro, ad altre attività in sede fissa 100.000 euro, alle nuove attività avviate nel 2020 e fino al 31 maggio 2021 appartenenti ai primi tre settori 50.000 euro.

Il contributo è destinato alle aziende con massimo 5 dipendenti e un fatturato complessivo o volume d’affari annuo (riferito al 2019 e 2020) inferiore o uguale a 400.000 euro, nonché ai professionisti titolari di partita Iva, con sede legale operativa o almeno una unità locale dell’attività a Pistoia. La domanda va presentata da lunedì 12 Luglio fino al 12 Agosto.

Per quanto concerne il contributo economico per la mensa come misura di sostegno alle famiglie, l'amministrazione comunale ha stanziato 100.000 euro. In questo modo, dunque, attraverso un avviso pubblico che sarà pubblicato nelle prossime settimane, per ogni figlio iscritto al servizio di refezione scolastica, verrà riconosciuto un contributo alle famiglie residenti a Pistoia, con attestazione Isee inferiore a 40mila euro, che hanno subito una riduzione del reddito complessivo del nucleo familiare nel 2020 di oltre il 30% rispetto all’anno precedente, a causa della pandemia. Il bando avrà scadenza il 15 Novembre.

Le misure si aggiungono all'abbattimento della Tari e al rinvio del pagamento della prima rata della medesima tassa sui rifiuti per le utenze domestiche.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due operai sono rimasti coinvolti in un incidente sul lavoro mentre scaricavano del materiale da un automezzo in una ditta che tratta legname
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità