Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:45 METEO:PISTOIA16°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
mercoledì 03 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Fedez si commuove a fine esibizione e abbraccia Michielin

Attualità martedì 26 gennaio 2021 ore 19:07

Lesioni alle pareti, evacuate le elementari

la scuola evacuata

Il danno risulta a muri non portanti, ma il sindaco ha disposto oggi l'immediata evacuazione degli alunni e del personale. La scuola resta chiusa



AGLIANA — I muri lesionati non risultano tra quelli portanti, ma per sicurezza la scuola elementare di Catena ad Agliana è stata evacuata e poi chiusa dopo il sopralluogo dei tecnici comunali. La disposizione è giunta dal sindaco Luca Benesperi tramite un'ordinanza, la numero 13 del 2021.

"A seguito di lesioni ad alcune pareti interne in muratura non portante della scuola primaria di Catena in via Casello 1 - recita la nota dell'amministrazione comunale - dopo il sopralluogo dei tecnici comunali, il sindaco ha disposto l’immediata evacuazione degli alunni e di tutto il personale presente, con la conseguente interruzione dell’attività scolastica". 

La scuola resta chiusa: "Grazie alla generosità delle suore dell’istituto Mario Baldi e alla disponibilità dei locali del Ciaf - spiega il Comune di Agliana - le tre classi presenti nella scuola di via Casello verranno nel giro di pochi giorni ricollocate perché possa continuare la normale attività scolastica".

La scuola di Catena è sottoposta da tempo ad un costante controllo da parte dell’ufficio tecnico comunale, afferma l'amministrazione, per quanto concerne la stabilità strutturale e la vulnerabilità sismica. Per questa scuola era già previsto un intervento di messa in sicurezza che al momento diviene una priorità.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS