Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISTOIA10°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lukaku in lacrime dà un pugno alla panchina dopo l'eliminazione del Belgio

Attualità lunedì 20 marzo 2017 ore 14:31

Smaltimento rifiuti, è nata Alia spa

Presentazione ufficiale per la società nata dalla fusione di Quadrifoglio di Firenze, Asm di Prato, Publiambiente di Empoli e Cis di Montale



FIRENZE — Il ministro all'ambiente Gian Luca Galletti ha ha presenziato al debutto della nuova società per azioni nata dalla fusione delle principali aziende che fino ad oggi hanno raccolto i rifiuti nella Toscana centrale, Quadrifoglio, Publiambiente, Asm e Cis, servendo 49 Comuni e un milione e mezzo di abitanti. 

I numeri di Alia descrivono una delle principali realtà produttive della Toscana: mille e ottocento dipendenti e un migliaio di mezzi che smaltiscono 823mila tonnellate di spazzatura all'anno, generando un fatturato di circa 225 milioni di euro. 

"Presentiamo oggi il risultato straordinario di un lavoro che e'' andato avanti per molti mesi - ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella -che ci porta ad unire le forze di 49 comuni, sostituendo quattro precedenti aziende con una sola grande azienda. Semplifichiamo in questo modo la presenza dell''azione della municipalizzata sul settore dei rifiuti, riduciamo i costi, i consigli di amministrazione, offriamo ai nostri cittadini un servizio dalle grandi potenzialità, che insiste su un''area di un milione e mezzo di abitanti". 

Obiettivo prioritario: portare entro il 2020 la raccolta differenziata al 70 per cento, cancellando il ricorso alle discariche.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Stabile il numero dei posti letto occupati negli ospedali della Toscana tra reparti ordinari e terapie intensive, calano i ricoverati gravi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità