Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:33 METEO:PISTOIA16°21°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L'invasione del Vermocane: tutto quello che c'è da sapere

Politica lunedì 15 maggio 2023 ore 07:00

Amministrative 2023, seggi riaperti in 22 Comuni

Riaprono i seggi per la seconda e ultima giornata di voto per eleggere sindaci e Consigli comunali in 22 Comuni toscani, compresi Massa, Pisa e Siena



FIRENZE — Seggi aperti dalle 7 alle 15 per la seconda ed ultima giornata di elezioni comunali in Toscana. Si è votato anche ieri, domenica 14 Maggio, dalle 7 alle 23. Alle 23 è stata registrata una affluenza a livello regionale del 46,49%, in calo rispetto alla consultazione precedente che, sempre alle 23, aveva fatto registrare il 59,64% secondo il database del Viminale.

Solo le province di Grosseto, Livorno e Siena hanno superato al primo giorno il 50% di affluenza e rispettivamente avevano raggiunto e superato il 66%, 67% e 63% nelle precedenti amministrative. Alle 19 era stata registrata una affluenza del 37,34% mentre alle 12 una affluenza del 14,28%.

Si vota in 22 Comuni anche capoluogo di provincia: Pisa, Siena e Massa.

Amministrative in Toscana - Vademecum

Le elezioni amministrative 2023 sono in corso in 22 Comuni, 6 contano oltre 15mila abitanti compresi 3 Comuni capoluogo: Massa, Pisa e Siena.

Gli elettori sono chiamati a votare il sindaco ed il Consiglio comunale.

I seggi sono aperti oggi domenica 14 Maggio dalle 7 fino alle 23, e domani lunedì 15 Maggio dalle 7 alle 15. Lo spoglio delle schede partirà alle 15.

Nei Comuni con più di 15mila abitanti è eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno) e qualora nessun candidato raggiunga tale soglia l'eventuale ballottaggio è fissato per i giorni di domenica 28 e lunedì 29 Maggio 2023.

Dove si vota

Ecco i Comuni in cui si vota provincia per provincia, in evidenza le località che contano più di 15.000 abitanti.

Provincia di Arezzo

Capolona, Caprese Michelangelo, Laterina Pergine Valdarno

Città Metropolitana di Firenze

Campi Bisenzio, Impruneta, Marradi

Provincia di Grosseto

Castell'Azzara, Gavorrano, Magliano in Toscana, Monte Argentario, Semproniano

Provincia di Livorno

Capraia Isola, Rio

Provincia di Lucca

Pietrasanta

Provincia di Massa-Carrara

Massa

Provincia di Pisa

Montecatini Valdicecina, Pisa, Santa Maria a Monte

Provincia di Pistoia

Pescia, Ponte Buggianese

Provincia di Prato

Poggio a Caiano

Provincia di Siena

Siena

Come si vota

Al seggio l'elettore deve presentarsi munito di documento d'identità valido e di tessera elettorale.

In cabina non si possono introdurre telefonini e smartphone: vanno lasciati ai componenti del seggio.

Le modalità di espressione del voto sono differenti a seconda della popolosità del Comune.

Nei Comuni fino a 15.000 abitanti

"Si può tracciare un segno solo sul candidato sindaco, solo sulla lista collegata al candidato sindaco o anche sia sul candidato sindaco che sulla lista collegata al medesimo candidato sindaco: in ogni caso il voto viene attribuito sia alla lista di candidati consiglieri che al candidato sindaco. E’ eletto Sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti".

Nei Comuni con più di 15.000 abitanti

"Si può, sempre secondo le indicazioni del Viminale: tracciare un segno solo sul candidato sindaco; in questo caso il voto viene attribuito solo al candidato sindaco; tracciare un segno solo su una delle liste collegate al candidato sindaco o anche sia sul candidato sindaco che su una delle liste collegate al medesimo candidato sindaco: in entrambi i casi il voto viene attribuito sia al candidato sindaco che alla lista di candidati consiglieri; esprimere il voto disgiunto, tracciando un segno sul candidato sindaco ed un altro segno su una lista non collegata: in questo caso il voto viene attribuito sia al candidato sindaco che alla lista non collegata. E’ eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno); qualora nessun candidato raggiunga tale soglia si tornerà a votare domenica 28 e lunedì 29 Maggio per il ballottaggio tra i due candidati più votati. Le preferenze si esprimono scrivendo negli appositi spazi il cognome (oppure il nome e cognome in caso di omonimia) dei candidati Consiglieri comunali della lista votata".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' ormai prossima la scadenza entro cui versare la quarta rata della definizione agevolata. Ci sono dei giorni di tolleranza: date e modalità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità