Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:08 METEO:PISTOIA16°24°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

Attualità domenica 16 maggio 2021 ore 11:09

Gli studenti videochiamano i nonni in Rsa

anziani

Nipoti per un giorno, o anche per un'ora, nell'idea degli alunni della scuola media Alighieri che fanno compagnia agli anziani ospiti delle strutture



QUARRATA — Uno scambio a distanza tra generazioni lontane, tra nonni e nipoti che non si conoscono ma che hanno voglia di mettersi in contatto e passare del tempo insieme. E' l'idea venuta ai ragazzi della scuola media Dante Alighieri dell’ICS Bonaccorso da Montemagno di Quarrata per "fare un po’ di compagnia a chi è solo” e che adesso ha raggiunto in videochiamata tanti anziani ospiti delle Rsa della zona.

Nonni e adolescenti si incontrano attraverso Google Meet per un’ora alla settimana. Si leggono racconti e poesie, si condivide un momento di socialità intergenerazionale fra chiacchiere e cultura. Ad oggi le residenze coinvolte nell’iniziativa sono quella de Le Lame di Agliana, il Centro di riabilitazione Turati e l’Rsa Villone Puccini di Pistoia. Il lunedì e il mercoledì alle 14,30 si avviano le chiamate, i nonni raggiungono la sala comune con il maxischermo dove possono vedere gli studenti, ognuno collegato dalla propria casa.

Tutto questo avviene nell’ambito di WelComE - Welfare e Comunità Educante, un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo nazionale per il contrasto della povertà educativa minorile, portato avanti dall’Associazione di Volontariato Pozzo di Giacobbe insieme a numerosi partner, fra cui anche l’Istituto Comprensivo Bonaccorso da Montemagno. Partecipano al progetto attualmente, spiega la responsabile educativa dello stesso Benedetta Tesi, circa 70 ragazzi in gruppi di 6 o 7 per volta. 

Gli incontri in videoconferenza sono uno spunto di conversazione e di relazione, esempio di una scuola che esce dalle aule e incontra la città, la vita, il mondo reale, e allarga il suo punto di vista facendosi educare non solo dalla didattica, ma anche dalla comunità e dalle persone che ne fanno parte. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per il terzo giorno regge intanto la tregua sui decessi riconducibili al virus sul territorio provinciale. Ecco i dati aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cultura

Politica