comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:42 METEO:PISTOIA13°19°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
sabato 24 ottobre 2020
corriere tv
«L'Aria che Tira» non va in onda, l'annuncio di Myrta Merlino: «Sto bene, ho fatto il tampone»

Attualità giovedì 15 ottobre 2020 ore 19:25

Epidemia di Covid, il Comune alza la guardia

centro operativo comunale
Foto ufficio stampa Comune di Pistoia

Riaperto il Centro operativo comunale che coordina i servizi di assistenza sul territorio. Era stato chiuso a luglio dopo 131 giorni di attività



PISTOIA — Il Comune di Pistoia si prepara ad affrontare un'eventuale, ulteriore crescita dei contagi sul territorio. Ieri sera è stato, infatti, riaperto il Coc, il Centro operativo comunale che coordina e organizza i servizi di assistenza, controllo e informazione sul territorio: era stato chiuso a luglio, nel periodo di calo dei contagi, dopo essere rimasto in funzione per 131 giorni.

Il sindaco Alessandro Tomasi ha detto che "questa volta siamo pronti rispetto a quando l'emergenza scoppiò a marzo". Proprio il primo cittadino, insieme alle undici associazioni di volontariato coinvolte nella collaborazione con il Comune, ha individuato quattro aree di intervento su cui il centro è già al lavoro.

Eccole:

- organizzazione di un servizio di vigilanza e informazione fuori dalle scuole superiori per evitare assembramenti. Le squadre di volontari saranno presenti sia nella zona di Corso Gramsci che di viale Adua. Il nuovo servizio è in fase di organizzazione e nei prossimi giorni verranno definiti i dettagli dell’intervento.

- servizio di vigilanza in occasione della commemorazione dei defunti e del 2 novembre all’esterno del Cimitero comunale e di quello della Vergine, ovvero dove è prevista una maggior affluenza di persone.

- distribuzione domiciliare di cibo e medicinali alle persone in quarantena, che viene così potenziato in via preventiva per poter rispondere adeguatamente ad un eventuale incremento delle richieste.

- mascherine: il sindaco Tomasi negli scorsi giorni ha chiesto alla Regione Toscana una nuova fornitura di mascherine, dando la piena disponibilità del Comune alla distribuzione dei presidi di sicurezza attraverso la consegna alle associazioni del territorio e alle Proloco. Si aspetta ora un riscontro dalla Protezione civile regionale sui modi e tempi della fornitura.

Alla riunione hanno partecipato anche il vicesindaco Anna Maria Celesti, la polizia municipale, il responsabile comunale della Protezione civile Angelo Biagini e il dirigente comunale Francesca Nobili.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità