Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PISTOIA12°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Cronaca giovedì 06 aprile 2023 ore 19:45

Rapinò due fidanzati in auto, è finito in arresto

squadra mobile polizia

Sottoposto in un primo momento a obbligo di dimora, per lui adesso si sono aperte le porte del carcere incastrato dalle indagini della polizia



PISTOIA — Con un complice più giovane che poi confessò, aveva rapinato con falcetto e cacciavite una coppia di fidanzati aggredendoli all'interno della loro auto in sosta: lui, 43 anni, dopo un primo arresto si era dichiarato estraneo ai fatti ed era stato sottoposto a obbligo di dimora, ma adesso ulteriori indagini della polizia lo hanno incastrato e per lui si sono aperte le porte del carcere.

I fatti a Pistoia e l'arresto anche. La squadra mobile della questura di Pistoia ha eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere la sera del 4 Aprile scorso. 

Dopo l'aggressione e la rapina, avvenuta il 21 Ottobre 2022, la coppia aveva sporto denuncia. Gli autori vennero identificati: il 43enne in questione, e un ragazzo di 22 anni. Furono arrestati tutti e due, ma mentre il più giovane confessò l'altro si dichiarò estraneo ai fatti, e il Tribunale del riesame finì per derubricare la misura cautelare a obbligo di dimora.

La prosecuzione dell'attività investigativa della squadra mobile, coordinata dalla procura pistoiese, ha però consentito di raccogliere ulteriori elementi di prova non solo per la rapina, ma anche circa vari episodi di spaccio di cocaina andati avanti da almeno due anni. Ecco quindi il nuovo arresto. L'uomo si trova nel carcere Santa Caterina.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno