Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PISTOIA11°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, von der Leyen: «È tempo di discutere dell'obbligo vaccinale»

Attualità giovedì 08 aprile 2021 ore 13:55

"Calamità per i vigneti bruciati dal gelo"

uva sulla vite

All'indomani di una nottata con temperature rigide i viticoltori hanno trovato i germogli distrutti. E per frutta e ortaggi non è andata meglio



PISTOIA / PRATO — "Stato di calamità per i vigneti bruciati dal gelo nelle province di Pistoia e di Prato, così come per le produzioni ortofrutticole completamente perse a causa della gelata dell'ultima notte, con temperature fino a meno 5 gradi sotto lo zero": lo chiedono gli agricoltori di Cia Toscana Centro, il cui risveglio è stato amaro con le piante i cui germogli sono stati uccisi dalle temperature rigide.

E se Cia invoca misure straordinarie di sostegno, da Coldiretti Pistoia - che già aveva lanciato l'allarme anche per le piante ornamentali e in generale per tutto quanto è già germogliato sulla spinta del tepore dei giorni scorsi - si conferma il grido di dolore: "Persa oltre la metà della produzione di uva nel Pistoiese e danni anche alle colture sotto serra", certificano.

Dalle colline Pistoiesi, a quelle del Montabano (versante Quarrata e versante Larciano-Lamporecchio) si snoccialono dati e considerazioni preoccupanti, raccolte dai tecnici Coldiretti tra i produttori: una gelata mai vista a Pistoia, con la colonnina che in piena notte segnava 6 gradi sotto zero.

“Per i viticoltori si tratta una perdita consolidata - spiega Coldiretti Pistoia -. Anche se le viti colpite dovessero germogliare di nuovo non si avrebbe produzione di grappoli e quindi di vino. Un danno ingente che si aggiunge all’incertezza del settore dovuta alla chiusura di ristoranti, agriturismi ed altri canali di somministrazione”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con la nuova vittima odierna salgono a 688 i decessi riconducibili al virus verificatisi in area provinciale dal Febbraio 2020, inizio della pandemia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Lavoro