Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:37 METEO:PISTOIA20°31°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Saman Abbas, le immagini dei genitori a Malpensa in fuga verso il Pakistan

Attualità venerdì 05 marzo 2021 ore 18:06

Ospedali uniti nella terza ondata Covid

L'ospedale di Pescia
L'ospedale di Pescia ha riattivato l'area Covid con 50 letti

Nella rete dei presidi dell'azienda sanitaria Centro, 250 letti dedicati al Coronavirus sono stati attivati tra Pescia, Pistoia, Prato e anche Empoli



PISTOIA / PESCIA / PRATO — Al Santi Cosma e Damiano di Pescia è stata riaperta la bolla Covid con 50 posti letto. A Prato il Santo Stefano entro il fine settimana avrà attivato 42 letti in più dedicati ai malati di Coronavirus. E sono in tutto 250 i posti letto con cui la Asl Centro comunica di aver potenziato le aree Covid della rete ospedaliera nell'area tra Pistoia, Prato e anche Empoli. Gli ospedali sono dunque uniti per far fronte alla terza ondata pandemica e puntano all'azione sinergica quando, nel territorio della Asl Centro, i ricoverati in area medica per Sars-Cov-2 sono circa 450 e circa 70 in terapia intensiva.

"Nel momento in cui si genera una pressione sui posti letto in uno specifico ospedale per la gestione dei ricoveri Covid, ma anche No Covid - spiega l'azienda sanitaria - viene sostenuto nell’ambito della rete ospedaliera da altri presidi. E’ il caso ad esempio dell’Ospedale Santi Cosma e Damiano a Pescia che ha attivato 50 posti letto Covid per supportare il San Jacopo di Pistoia e rafforzare la rete ospedaliera aziendale".

"In questa terza ondata pandemica - afferma la Asl - questo tipo di coordinamento continua ad essere applicato per gestire al meglio la pressione dei ricoveri negli ospedali, che nelle ultime settimane ha registrato un progressivo aumento in tutta l’area vasta".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Da inizio epidemia le vittime sono state 627. Quasi 23mila persone residenti in provincia di Pistoia hanno contratto il virus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità