Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISTOIA12°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Papa si commuove mentre prega davanti alla statua della Madonna: «Avrei voluto portarti il ringraziamento del popolo ucraino»

Toscani in TV sabato 12 febbraio 2022 ore 08:28

I segreti di Pistoia rivelati su Rai2

Tre persone consultano la scaletta
Durante le riprese

Eccellenze di città, tesori di montagna, meraviglie d'arte e natura: così a Il Provinciale si racconta il viaggio dal capoluogo agli Appennini



PISTOIA — Eccellenze di città, tesori di montagna, meraviglie d'arte e natura: così oggi, sabato 12 Febbraio, alle 14 la trasmissione di Rai 2 “Il Provinciale” condotta dal Federico Quaranta racconterà tutti i segreti di Pistoia. Il filo conduttore della trasmissione è un viaggio che da Pistoia procede verso la Montagna Pistoiese.

Si parte dall’Officina Deposito Rotabili Storici su uno dei treni storici della “Porrettana Express”, il progetto voluto per la valorizzazione e la promozione della storica linea ferrata transappenninica che dal 3 Novembre 1864, attraversando le montagne, collega Pistoia con Bologna. Un percorso che si snoda lungo l’Appennino Tosco Emiliano tra paesini immersi nel verde delle montagne, lunghe gallerie e ponti, andando alla scoperta di borghi che per tanti anni sono stati storiche fermate della linea Porrettana.

Scesi dal treno a Pracchia, porta di accesso alla Montagna Pistoiese, Federico Quaranta e la sua troupe sono andati alla scoperta di alcune sue peculiarità partendo da due poli dell’Ecomuseo della Montagna pistoiese: quello del ghiaccio a Le Piastre, visitato insieme all’artista locale e memoria storica del luogo Leonardo Begliomini, e la Via della Castagna all’Orsigna dove, oltre a visitare il Molino di Giamba, hanno incontrato Folco Terzani, figlio di Tiziano, nei pressi del celebre 'albero con gli occhi'.

Il viaggio alla scoperta del territorio è continuato, poi, sui sentieri di Segnavie, il progetto di sviluppo della sentieristica di vallata che offre ai turisti gli scenari della Montagna Pistoiese insieme alla possibilità di ammirare opere di street e land art diffuse lungo i sentieri, come quello che li ha portati alla scoperta dell’Oasi Dynamo, che oggi rappresenta un modello di sostenibilità e un esempio di sinergia tra conservazione, agricoltura tradizionale e rispetto per l’ambiente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna è stata soccorsa dai vigili del fuoco e trasportata a spalla lungo un sentiero nel bosco, unica via di accesso alla Comunità degli Elfi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità