QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 14°27° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
martedì 17 settembre 2019

Attualità giovedì 02 marzo 2017 ore 14:32

L'élite della mobilità sostenibile

Al polo universitario due giornate di studio con i principali esperti nazionali. Presenti anche Comuni di medie e piccole dimensioni



PISTOIA — Si riunirà a Pistoia il 3 e 4 marzo il Club delle Città 30 e Lode, un’alleanza di comuni di medie e piccole dimensioni di tutta Italia impegnate per modificare le condizioni della mobilità urbana. Il tema del convegno, organizzato dall’Italian Cycling Embassy e patrocinato dall’Anci, saranno i Pums, Piani urbani della mobilità sostenibile, lo strumento di programmazione della mobilità. Il convegno di formazione è in programma al polo universitario in via Pertini e mette attorno al tavolo i principali esperti nazionali sul tema, con un taglio in grado di unire aspetti tecnici, politici e comunicativi. 

“Pistoia è stata nominata Capitale Italiana della Cultura per il 2017 ed è nostro preciso compito lavorare anche per un cambio della cultura della mobilità – ha sottolineato l'assessore alla mobilità Daniela Belliti -. Stiamo lavorando a un innovativo Piano Urbano della Mobilità Sostenibile in cui grande attenzione sarà dedicata ai temi della vivibilità dei nostri spazi attraverso interventi di pedonalizzazione, zone 30 e di sviluppo della ciclabilità”. 

La due giorni pistoiese è suddivisa in due momenti distinti. Venerdì 3 marzo ci si concentrerà sulla formazione degli addetti ai lavori con un evento in collaborazione con l’ordine degli Architetti PPC di Pistoia. Alle 14.30 apriranno l'incontro il saluto e l'introduzione dell'assessore alla mobilità del Comune di Pistoia Daniela Belliti e del vice presidente di Italian Cycling Embassy Giuseppe Piras. Diamo strada alle persone è il titolo dell'intervento di Matteo Dondè di Bikenomist, mentre Anna Donati del Gruppo Mobilità Kyoto Club fornirà un inquadramento generale sui Pums. A seguire, il vice segretario generale Anci Antonella Galdi parlerà delle linee guida nazionali, mentre la valutazione di strategie di mobilità urbana sostenibile Il modello Momos sarà a cura di Claudia De Stasio della società di consulenza Trt. L’incontro darà diritto all’acquisizione di crediti formativi per gli architetti. 

La giornata di sabato 4 marzo prevederà un’attività di divulgazione e confronto tra diverse realtà territoriali italiane e straniere sulle opportunità e rischi derivanti dall’adozione di un Piano urbano della mobilità sostenibile. Alle 9.30, dopo i saluti istituzionali, interverranno il presidente di Uniser Alessandro Pagnini, il coordinatore Club Città 30 e Lode Davide Lazzari, il vice presidente di Italian Cycling Embassy Giuseppe Piras. A seguire, parleranno Paolo Gandolfi della commissione trasporti in Parlamento; il sindaco di Siena, delegato Anci politiche ambientali Bruno Valentini; Maria Rosa Vittadini dell'Univesrità Iuav di Venezia; Patrizia Malgieri della società Trt; l'assessore alla mobilità del Comune di Macerata Mario Iesari; l’assessore alla mobilità Comune di Prato Filippo Alessi e il sindaco di Livorno Filippo Nogarin.



Tag

Salvini sul palco di Pontida insieme a bambina di Bibbiano

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità