Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:58 METEO:PISTOIA9°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Cronaca martedì 24 agosto 2021 ore 09:40

D'improvviso tre focolai, così brucia la montagna

L'incendio di ieri pomeriggio
L'incendio di ieri pomeriggio

È accaduto ieri pomeriggio a La Cugna e a Le Svolte. Mobilitato anche un elicottero antincendio, traffico bloccato per diverse ore



PISTOIA — Nel primo pomeriggio di ieri, improvvisamente si sono sviluppati almeno 3 focolai, tutti vicini ai bordi della strada statale 64 più conosciuta come via Bolognese o Porrettana, all'altezza della Torre di Catilina, della località Le Svolte e alla Cugna. Immediato l'intervento dei vigili del fuoco ma anche di numerose squadre di volontari e due squadre degli operai della Unione dei Comuni dell'Appennino Pistoiese. 

Mobilitati anche un Direttore Operativo per lo spegnimento degli incendi, che avevano preso immediatamente le caratteristiche di incendi boschivi, e un elicottero regionale. Per evitare conseguenze ancora più gravi e permettere l'arrivo delle autobotti, è stato interrotto il traffico sulla strada regionale per oltre due ore, provocando inevitabili disagi. E mentre vigli del fuoco, volontari e operai provvedevano alla bonifica, sono stati avvisati di altri due principi di incendio in località La Collina – sempre nel comune di Pistoia – che cominciavano a creare preoccupazione. 

Dunque, di nuovo scattava la macchina operativa, coordinata dal Centro Operativo Provinciale – struttura decentrata della Regione Toscana che mandava nuove squadre e dirottava gli uomini già presenti sui nuovi focolai oltre a un elicottero

“Ci hanno fatti viola, questa sera” dichiarava uno stanchissimo volontario (arrivati da Pistoia, Montale, Quarrata, Montecatini, Chiesina Uzzanese e Lamporecchio) e c'è da crederci perché nonostante il danno al terreno sia contenuto in poche migliaia di metri quadrati (complessivamente sono andati in fumo poco più di 15.000 metri quadrati di bosco e oliveti) è lo sforzo organizzativo e la tensione che influiscono pesantemente. 

L'incendio di ieri pomeriggio

L'incendio di ieri pomeriggio

Tensione nata anche dall'idea che serpeggiava tra alcuni cittadini e anche tra gli operatori che questi focolai, contemporanei ma tutti sulla linea della Porrettana, non fossero una distrazione o una fatalità ma, evidentemente, un autentico atto di dolo. Da segnalare anche la presenza dei vigili urbani del comando di Pistoia e dei carabinieri che hanno collaborato per ripristinare il traffico stradale. La situazione è andata normalizzandosi solo intorno alla mezzanotte. Naturalmente, per controllo intorno alle aree bruciate ma anche intorno alla Porrettana, sono rimaste due squadre di volontari e alcune pattuglie delle forze dell'ordine fino a notte fonda.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​I contagiati dal coronavirus sono emersi sia nella zona del capoluogo che in Valdinievole che in montagna. Due persone morte per Covid
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Cronaca

Cronaca