comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 10°20° 
Domani 12°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 09 aprile 2020
corriere tv
Gesù Cristo in carne ed ossa. «L'Ultima Cena» di Leonardo diventa un quadro vivente grazie a tre premi Oscar. L'anteprima del Corriere della Sera

Attualità martedì 13 settembre 2016 ore 17:10

Il Legno Rosso si rifà il trucco

Al via il restauro al monumento a Carlo Linneo situato di fronte al giardino dell'ex asilo Puccini a Capostrada. Lavori terminati a inizio 2017



PISTOIA — Avranno inizio nei prossimi giorni i lavori per la messa in sicurezza e restauro del monumento a Carlo Linneo situato di fronte al giardino dell'ex asilo Puccini, a Capostrada

I lavori per la ristrutturazione dell’opera, secondo le prescrizioni impartite anche dalla Soprintendenza, saranno eseguiti dalla ditta Icsa di Sesto Calende (Verese), per un investimento complessivo di 70mila euro. La realizzazione dell'intervento si concluderà all'inizio del nuovo anno.

Terminato l'allestimento del cantiere, il progetto di restauro proseguirà con lo smontaggio della colonna e la realizzazione di un piano per la sua successiva ricollocazione. Un restauratore esperto in terracotta sarà chiamato ad occuparsi della statua, che verrà ripulita dai segni del tempo. 

Il monumento al medico e naturalista svedese Carlo Linneo (1707 – 1778), considerato il padre della moderna classificazione scientifica degli organismi viventi, sorge in località Legno Rosso, prospiciente via Bolognese, di fronte all´ex asilo Puccini. 

Collocato originariamente all'interno dei possedimenti del giardino di Villa Puccini, è costituito dalla statua in terracotta di Linneo, eseguita presumibilmente da Federico Bacci, posta alla sommità di una colonna in pietra dotata di basamento. Su tale piedistallo un’epigrafe in marmo a firma di Niccolò Puccini, datata 1844, dedicava il giardino al grande botanico del secolo precedente. Sopra di essa una targa portava infatti la scritta Giardino Puccini ed era circondata da un festone di fiori ed erba accuratamente scelti e disegnati dall’architetto pistoiese Angelo Gamberai, copiandoli da testi di botanica.

La statua in terracotta dedicata a Linneo riveste anche un interesse toponomastico visto che il nome del naturalista è stato trasformato dai pistoiesi in Legno Rosso, rimanendo ad indicare la località extraurbana. Il giardino Puccini, oggi solo in parte di proprietà comunale e quindi visitabile come parco pubblico, fu realizzato tra il 1824 e il 1845 intorno alla villa neoclassica da Niccolò Puccini, importante figura di mecenate, filantropo e patriota pistoiese, nonché committente di importanti quadri di soggetto storico e di ispirazione risorgimentale oggi conservati nel museo Civico di Pistoia.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità