Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISTOIA10°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lukaku in lacrime dà un pugno alla panchina dopo l'eliminazione del Belgio

Attualità lunedì 18 luglio 2016 ore 13:55

Il florovivaismo cresce: i distretti italiani no

In contro-tendenza rispetto ai distretti produttivi in Italia, il comparto del florovivaismo cresce soprattutto grazie alle esportazioni



PISTOIA — Da una parte i distretti produttivi italiani che, nel primo trimestre del 2016, fanno registrare un calo (-0,9 per cento), con i distretti della Toscana che fanno anche peggio, per la prima volta dal 2009 (-1,8 per cento).

Dall'altra però ci sono alcuni settori in contro-tendenza. uno di questi, sul territorio toscano, è quello del florovivaismo che fa registrare un +3,1 per cento grazie alle esportazioni sul mercato francese (+9,3 per cento, primo sbocco), turco (+43,4 per cento) e svizzero (+6,9 per cento).

Nell'analisi, effettuata dal Monitor dei distretti della Toscana realizzato dalla direzione Studi e ricerche di Intesa Sanpaolo per Banca CR Firenze, emerge che nei distretti del sistema agroalimentare il settore più forte è quello dell'olio toscano (+22,8 per cento): pari a 25 milioni di euro aggiuntivi di export, realizzando il miglior primo trimestre di sempre grazie al forte impulso delle esportazioni negli Stati Uniti.

Rimanendo in Provincia di Pistoia, sono altri due i settori produttivi individuati dall'analisi della cassa di Risparmio di Firenze: uno, con segno positivo, è quello del mobile imbottito a Quarrata (+3,8 per cento); l'altro, con segno negativo, è quello delle calzature di Lamporecchio (-1,3 per cento).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Stabile il numero dei posti letto occupati negli ospedali della Toscana tra reparti ordinari e terapie intensive, calano i ricoverati gravi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità