Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:32 METEO:PISTOIA10°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Perù, forte scossa di terremoto: crolli e persone in fuga

Cronaca lunedì 30 novembre 2015 ore 12:34

Il fiuto dei cani smaschera la droga

Controlli a tappeto della Guardia di Finanza insieme alle unità cinofile. Nel mirino i luoghi di ritrovo e il casello dell'autostrada



PISTOIA — Si chiamano Aden, Aga, Anna e Tab i cani che nel fine settimana hanno fiutato gli stupefacenti finiti sotto sequestro al termine dei controlli. In azione gli uomini della Guardia di Finanza di Pistoia e Montecatini Terme, con le unità cinofile del Comando provinciale di Firenze e Livorno. 

Un posto di blocco è stato istituito all'uscita del casello autostradale di Pistoia per scoprire l'eventuale trasporto di droga nascosta tra i bagagli o addosso ai passeggeri delle auto in transito. Nel mirino dei controlli anche la stazione, soprattutto in concomitanza con l'arrivo dei treni più affollati provenienti dalle città vicine. 

Alla fine è stato il fiuto dei quattro cani a smascherare 20 grammi di marijuana e hashish che 7 giovani pistoiesi di ritorno da Prato avevano con sé. Tutti sono stati segnalati al Prefetto di Pistoia per uso personale di sostanza stupefacente. 

Di altra natura la droga trovata in casa di un altro ragazzo, stavolta in Valdinievole, a Ponte Buggianese. La perquisizione domiciliare ha fatto saltare fuori 30 grammi tra eroina e cocaina. Per lui è scattata la denuncia per detenzione a fini di spaccio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Resta alta la curva epidemiologica nel Pistoiese dove la tendenza al contagio da Coronavirus è in crescita rispetto alle precedenti 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità