Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PISTOIA10°20°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin scocciato con la reporter Usa: «Lei è una bella donna ma non ascolta»

Attualità martedì 17 agosto 2021 ore 08:49

Due debiti fuori bilancio, via libera in consiglio

comune di pistoia

Le posizioni debitorie del Comune ammontano complessivamente a 145.000 euro e sono state approvate a maggioranza dell'aula prima della pausa estiva



PISTOIA — Due debiti fuori bilancio per un ammontare complessivo di 145.000 euro: prima della pausa estiva iIl consiglio comunale ha dato il via libera alla delibera passata a maggioranza con 20 voti favorevoli (Fratelli d'Italia, Pistoia Concreta, Forza Italia – Centristi per l'Europa, Amo Pistoia e Gruppo Misto), 5 contrari (Partito Democratico e Pistoia Spirito libero) e 1 astenuto (Prima Pistoia).

Il primo debito fuori bilancio è stato presentato dall'assessore al bilancio Margherita Semplici: "La proposta è di riconoscere un debito fuori bilancio che nasce da una sentenza della Commissione tributaria provinciale relativamente all'imposta di pubblicità per circa 5.000 euro".

Il secondo è stato invece presentato dall'assessore ai lavori pubblici Alessio Bartolomei e riguarda la richiesta di un rimborso di circa 140.000 euro al Comune di Pistoia da parte della Orsi Ilio srl in liquidazione e concordato preventivo, l'assessore Bartolomei ripercorre le tappe della vicenda. L'azienda, ha ricostruito Bartolomei, aveva svolto lavori per il Comune dal 2008 al 2013, periodo caratterizzato dal Patto di stabilità, legge introdotta dal Governo intorno al 2011, che impediva agli enti locali di saldare le fatture in caso di non raggiungimento di precisi parametri standard di cassa, i quali dovevano essere verificati prima che il Comune potesse effettuare i pagamenti".

La conseguenza fu che alcuni pagamenti furono effettuati in ritardo rispetto a quello che prevedeva il contratto: "Nessuna azienda, nemmeno la Orsi Ilio, fece eccezione", sottolinea l'assessore. La Orsi Ilio però ha attivato un contenzioso e la sentenza di primo grado, esecutiva, "ha condannato il Comune a pagare questi interessi che all'epoca non erano stati assolutamente richiesti, generati in base al rispetto della normativa nazionale sul Patto di stabilità. Per questo abbiamo chiesto al consiglio comunale di riconoscere il debito fuori bilancio". L'amministrazione si riserva la possibilità di avanzare ricorso.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A notarlo raggomitolato accanto al mezzo sono stati i carabinieri, poi al controllo è saltato fuori mezzo chilo di cocaina. L'uomo è stato arrestato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS