Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISTOIA12°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Papa si commuove mentre prega davanti alla statua della Madonna: «Avrei voluto portarti il ringraziamento del popolo ucraino»

Attualità martedì 24 gennaio 2017 ore 11:40

Deportazione nei lager, mostra nel vagone merci

L'ingresso del campo di concentramento di Mauthausen

In occasione della Giornata della Memoria, venerdì appuntamento con una mostra sulla deportazione e una lettura scenica sui superstiti dei lager



PISTOIA — Un Giorno della Memoria molto intenso a Pistoia, con tre appuntamenti, tutti inseriti nel programma di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017.

Venerdì alle 12 in piazza San Francesco sarà inaugurata la mostra In viaggio. La deportazione nei lager” allestita in un carro merci degli anni Quaranta appartenente al deposito rotabili della Fondazione FS con pannelli di fotografie che ricordano i viaggi della deportazione verso i campi di sterminio nazisti. 

Ogni pannello contiene un brano tratto da testimonianze di ebrei italiani e di altre nazionalità imprigionati nei campi e scampati al genocidio.  Le voci narranti sono quelle di Isacco Mario Baruch, Sultana Razon, Ana Novac, Alberto Sed, Ruth Kluger, Frida Misul, Liliana Segre, Clara Kramer. 

Il tema di quest'anno per ricordare la Shoah è infatti il viaggio in vagoni merci verso i campi di sterminio. Proprio durante lo spostamento in treno delle persone avveniva, infatti, la prima forma di sterminio dei più deboli (anziani, malati e bambini) costretti a viaggiare in condizioni disumane senza cibo né acqua per giorni. 

All’inaugurazione interverranno il sindaco Samuele Bertinelli, il presidente dell’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea della provincia di Pistoia Roberto Barontini e Daniele Coen della Comunità Ebraica di Firenze.

La mostra, a cura dell’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea della provincia di Pistoia e della Comunità ebraica di Firenze, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, rimarrà aperta fino al 3 Febbraio dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Alle 13 sul Parterre di piazza San Francesco sarà deposto un mazzo di fiori alla lapide che ricorda le vittime dell’Omocausto, ovvero le vittime omosessuali dell'Olocausto.

Sempre venerdì alle 17 nell’auditorium della biblioteca San Giorgio, si svolgerà una lettura scenica dal titolo “Sono il n. A5384 diAuschwitz Birkenau” a cura di Chiara Cecchi tratta da “Il fumo di Birkenau” di Liana Millu e da “Care ragazze, cari ragazzi. Da una superstite del lager di Auschwitz Birkenau lettere ai nuovi testimoni” di Liana Millu e a cura di Mauro Matteucci. A leggere i brani durante l'incontro saranno gli attori del Gad Giovani Città di Pistoia. L’iniziativa è in collaborazione con gli Amici della San Giorgio.

Alle 21, nella Sala Maggiore del Palazzo comunale, si terrà il concerto per la Memoria a cura del Coro Città di Pistoia; dirige il maestro Gianfranco Tolve. La serata è in collaborazione con la Fondazione Tesi Group.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna è stata soccorsa dai vigili del fuoco e trasportata a spalla lungo un sentiero nel bosco, unica via di accesso alla Comunità degli Elfi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità