Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:02 METEO:PISTOIA22°37°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
lunedì 04 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Attualità venerdì 27 maggio 2022 ore 16:51

La palestra sarà in legno e col fotovoltaico

palestra vista dall'alto

Sarà costruita in legno lamellare per 114 posti a sedere e un ampio spazio di allenamento e gara. Sul tetto gli impianti energetici



PISTOIA — È in fase di valutazione da parte del comando provinciale dei vigili del fuoco e del genio civile, il progetto esecutivo per l’ampliamento delle strutture sportive a supporto del plesso scolastico Martin Luther King a Bottegone, attraverso la realizzazione di una nuova palestra, più grande di quella attuale e autonoma dalle strutture esistenti. L'opera rientra nel programma di interventi per la riqualificazione urbana e sicurezza delle periferie denominata “Bottegone: dalla città lineare alla smart social city”.

L’intervento permetterà di migliorare e incrementare la dotazione di attrezzature per lo sport dell’Istituto comprensivo statale e anche di ospitare attività sportive che necessitano di ampi ambienti. Sarà completato in tre fasi, di cui la prima prevede la realizzazione di un nuovo edificio con caratteristiche di qualità energetica e sicurezza strutturale utili a garantire il sicuro e confortevole svolgimento di numerose attività sportive, sia scolastiche sia svolte da associazioni sportive esterne. 

Un secondo lotto prevede la realizzazione di tre campi esterni polifunzionali che andranno ad ampliare i campi all’aperto esistenti del polo scolastico e una pista lineare di atletica. Con il terzo è in programma la realizzazione del nuovo blocco spogliatoi.

Il primo lotto dell’intervento riguarda, dunque, la realizzazione di un nuovo padiglione polivalente, con ingresso indipendente, ma collegato al plesso già esistente da un percorso coperto. La nuova palestra è stata progettata anche tenendo conto delle norme per l’impiantistica sportiva dettate dal Coni, che ha già dato parere favorevole al progetto. Per realizzare questa serie di interventi la spesa è di oltre 3 milioni di euro (1,9 milioni di euro finanziati con contributi statali e la rimanente parte con un mutuo del credito sportivo).

I lavori trasformeranno l’attuale palestra in un impianto sportivo con più aree di gioco coperte e interconnesse, con la realizzazione di uno spazio che utilizzerà momentaneamente gli spogliatoi della palestra esistente, mentre i nuovi verranno realizzati in un secondo momento (terzo lotto). Il collegamento tra i due campi di gioco sarà garantito da un corridoio coperto, che accoglierà le scale e le rampe di accesso per le persone con disabilità.

La costruzione, con 114 posti a sedere, sarà in legno lamellare e avrà dimensioni di 44 x 26 metri. Il tetto ospiterà pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica dal Sole. La nuova palestra sarà rialzata di 1,5 metri rispetto al terreno perché, secondo le nuove normative, l’area nella quale sorgerà è stata classificata come soggetta a vincolo idraulico. Il progetto si inserisce nella rigenerazione complessiva di Bottegone, resa possibile grazie al finanziamento di 18 milioni di euro che il Comune ha ottenuto dalla presidenza del consiglio dei ministri, a cui si aggiungono le risorse investite dall’amministrazione per oltre 9 milioni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore, fra la popolazione del Pistoiese, sono state accertate circa 97 nuove positività al coronavirus ogni 100mila abitanti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca