comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 21°32° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
venerdì 14 agosto 2020
corriere tv
Salvini: «Se quello che si dice dei verbali Cts fosse vero, Conte andrebbe arrestato»

Attualità venerdì 17 luglio 2020 ore 16:28

E' nata la Fondazione Alinari per la fotografia

Il presidente della Regione ha firmato l'atto davanti al notaio per la costituzione del nuovo ente. Amministratore unico: il pistoiese Claudio Rosati



FIRENZE — Si chiama Faf, Fondazione Alinari per la fotografia, l'organismo appena creato dalla Regione Toscana per gestire il patrimonio Alinari, costituito da fotografie, negativi su lastra, apparecchi fotografici, realizzate e accumulate nell'arco di numerosi decenni dai Fratelli Alinari, fotografi fiorentini. Ha firmato l'atto davanti ad un notaio il presidente Enrico Rossi.

"Si chiude un percorso iniziato con l'acquisizione da parte della Regione Toscana, nel gennaio scorso, del patrimonio fotografico Alinari, cinque milioni di pezzi che documentano un secolo e mezzo di storia toscana, italiana e internazionale - ha commentato Rossi -  Un grande, immenso patrimonio culturale e artistico di rilevanza mondiale che in questo modo potrà restare nel presente e per le future generazioni. E’ un’operazione di politica culturale tra le più importanti nel corso degli ultimi cinque anni. Non esistono Fondazioni come questa, molti altri depositi sono stati smembrati, venduti e non sufficientemente valorizzati. Quello che abbiamo concretizzato oggi è un esempio di politica culturale moderna, seria, profonda, di cui potranno usufruire tutti i cittadini, e non solo, della nostra regione e del nostro Paese".

La Fondazione si occuperà di amministrare il patrimonio documentario, che comprende la biblioteca e l’archivio cartaceo, i materiali, le attrezzature e la strumentazione tecnica, ivi inclusa la stamperia d’arte, l'archivio digitale, con relative banche dati, i sistemi di gestione e di stoccaggio, i marchi e i diritti d’uso delle immagini riprodotte in numerosi formati. Inoltre promuoverà una diffusa cultura dell'immagine fotografica favorendo la comunicazione e la promozione del “patrimonio Alinari”.

La sede provvisoria della Fondazione è presso gli uffici regionali di via Farini a Firenze, in attesa dei lavori che devono iniziare per il recupero e l'adeguamento di Villa Fabbricotti, destinata ad ospitare sede della Fondazione e Museo. In questa fase sarà gestita da un amministratore unico individuato dalla regione nel dirigente regionale Claudio Rosati, pistoiese,  già responsabile del settore regionale musei.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità