Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:32 METEO:PISTOIA17°29°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
mercoledì 18 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Omicidio ripreso in diretta dalle telecamere di sicurezza del carcere di Foggia

Attualità martedì 27 settembre 2016 ore 16:54

Assalto al bus tra spintoni e gomitate

Studenti costretti a viaggiare stipati come sardine perché i pullman non bastano. Il Parlamento degli studenti: "C'è il rischio di essere schiacciati"



PISTOIA — Accade ogni anno quando ricomincia la scuola ma ora la situazione è insostenibile. Oltretutto c'è il drammatico precedente del ragazzo di Ponsacco che il 21 dicembre 2015 finì in rianimazione a Pontedera dopo essere rimasto schiacciato sotto le ruote del bus mentre cercava di salire in mezzo a un fiume in piena di persone. 

Quel fiume in piena si gonfia ogni giorno a Pistoia e travolge anche gli altri passeggeri che vorrebbero salire. Addirittura è dovuta intervenire la polizia per sedare gli animi e regolamentare gli accessi ai bus. 

Ora il presidente del parlamento degli studenti Bernard Dika torna a denunciare la situazione. "Più volte abbiamo sottolineato quanto i problemi, con l’inizio della scuola, si sono riproposti come ogni anno:autobus affollati, persone costrette a rimanere a terra sperando in quello successivo, disagi, proteste, caos e il rischio di rimanere schiacciati sotto le ruote dell’autobus".

I rappresentanti degli studenti puntano il dito contro il rimpallo di responsabilità. "A Pistoia gli studenti ma non solo - si legge in una nota - sono in rivolta perché assistono ad uno scaricare di colpe tra la Società del Tpl “Copit” e l’ente Provincia di Pistoia che affermano l’assenza di denaro, ma ciò che ci lascia perplessi è che le problematiche si ripetono ormai da anni".

La battaglia ora è cominciata e il parlamento degli studenti ha già annunciato una nuova denuncia e nuove iniziative per eliminare il problema ed evitare futuri incidenti. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Uno storico marchio di abbigliamento e l'attività in parrocchia: era il punto di riferimento della sua comunità che oggi la piange, un male l'ha vinta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Toscani in TV

Attualità

Attualità

Attualità