Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:37 METEO:PISTOIA20°31°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Saman Abbas, le immagini dei genitori a Malpensa in fuga verso il Pakistan

Attualità lunedì 22 marzo 2021 ore 11:34

Covid, 123 nuovi casi dopo 3 settimane 'in rosso'

pistoia in zona rossa

Resta alto il numero di contagi giornalieri sul territorio provinciale. Oggi il tasso è del 42,17 ogni 100.000 abitanti, la media regionale è di 30,87



PROVINCIA DI PISTOIA — Dopo 3 settimane di zona rossa, resta alto il numero giornaliero di contagi da Covid-19 sul territorio provinciale pistoiese: sono 123 i contagi da Coronavirus emersi nelle ultime 24 ore. La popolazione complessiva nel Pistoiese è di 291.697 cittadini, dunque la cifra dei nuovi positivi colloca il tasso di incidenza su 100.000 abitanti a 42,17 a fronte di una media regionale del 30,87.

Il tasso di incidenza della provincia di Pistoia risulta essere, oggi, il secondo per ordine di grandezza sul territorio regionale toscano dove l'amaro primato spetta alla provincia di Prato (52,90 con 136 nuovi contagi).

A pubblicare i dati odierni è da Pescia il sindaco Oreste Giurlani sul suo profilo Facebook. Gli ulteriori dati su eventuali decessi e sul dettaglio territoriale anche comune per comune dai bollettini ufficiali di Regione Toscana e Asl Centro non sono ancora stati resi disponibili.

Pescia: ANCHE OGGI DATI NON CONFORTANTI!! PURTROPPO ANCHE OGGI I NUMERI DEI CONTAGI SONO ALTI IN TOSCANA CONSIDERANDO...

Pubblicato da Oreste Giurlani su Lunedì 22 marzo 2021
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Da inizio epidemia le vittime sono state 627. Quasi 23mila persone residenti in provincia di Pistoia hanno contratto il virus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità