comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:17 METEO:PISTOIA10°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
lunedì 25 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Genovese, la confessione delle ragazze che lo accusano: «La cocaina era sui piatti, come un self service»

Attualità mercoledì 09 marzo 2016 ore 12:00

L'eredità del Novecento pistoiese

Comincia da Marino Marini il ciclo di incontri che toccherà anche Montale e Quarrata in cerca dei segni del 'secolo breve'



PISTOIA — Comincia dalla conferenza di Giovanna Uzzani su 'Marino Marini e la fortuna dell'arte etrusca', nelle sale della Fondazione Marino Marini di Pistoia il ciclo di incontri previsto dal progetto 'Pistoia, Montale, Quarrata: il nostro Novecento', elaborato dal Comune di Pistoia, capofila del sistema museale pistoiese, insieme alle Fondazioni Marini e Vivarelli e ai Comuni di Montale e Quarrata, e realizzato con il contributo della Regione Toscana.

Il coordinamento scientifico è affidato a Carlo Sisi. Queste le istituzioni coinvolte nel progetto: a Pistoia il Museo Civico con il Centro di Documentazione Giovanni Michelucci, Palazzo Fabroni con la Casa-studio Fernando Melani, il Museo Marino Marini, il Museo del Ricamo e la Fondazione Jorio Vivarelli, a Montale Villa-Castello Smilea e a Quarrata Villa Medicea La Magia. Collaborazione scientifico-operativa di Silvia Mauro.

Il progetto prevede la realizzazione di una ‘mappa ragionata’ con le informazioni storico-scientifiche e il calendario delle conferenze di esperti e specialisti che saranno ospitate in alcune delle sedi coinvolte.

Dopo l'incontro con la storica dell'arte Giovanna Uzzani alla Fondazione Marino Marini di Pistoia – venerdì 11 marzo –, sarà infatti la volta di Lucia Mannini con la conferenza 'Dalle arti applicate al design. Un secolo di storia della decorazione e dell’arredo nel territorio pistoiese'.  



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca