QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità mercoledì 06 aprile 2016 ore 12:14

La luna nel pozzo non si sposta

Resta al suo posto l'opera di Gianni Ruffi dopo la bocciatura in Consiglio comunale della mozione che ne chiedeva il trasferimento



PISTOIA — A chiedere lo spostamento dell'opera da piazza Giovanni XXIII sono stati i consiglieri Betti di Pistoia Spirito Libero, Baldi, Alberti Balza, Franceschi, Ciriello, Del Maestro, Mazzanti e Breschi del Pd. Tutti chievedano lo spostamento della 'Luna nel pozzo' “in un luogo ritenuto più consono ad ospitare un'opera d'arte contemporanea”.

Ad aprire il dibattito, dopo la presentazione della mozione da parte di Betti, è stato Alberti del Pd che proponeva di “iniziare un percorso di studio degli spazi urbani in cui poter installare opere di arte contemporanea, sulla base di un disegno organico che possa anche considerare lo spostamento delle opere già presenti sul territorio comunale, qualora tale spostamento sia funzionale al progetto complessivo che emergerà dallo studio suddetto, uno studio che assume particolare valenza in vista del 2017”. 

Il sindaco Samuele Bertinelli ha spiegato che l'opera è stata progettata e poi donata dall'artista Gianni Ruffi alla città di Pistoia per essere collocata proprio in piazza Giovanni XXIII. Spostare il manufatto, ha aggiunto il sindaco, potrebbe arrecare un danno all'amministrazione, sia per il fatto che l’artista potrebbe non essere disponibile a collocarla altrove e, dunque, riprenderla, sia per l’ingente spesa necessaria a un eventuale spostamento.

Alla fine la mozione è stata respinta con 12 voti contrari di Pd, Lattari di Pistoia Spirito Libero, Federazione della sinistra, Movimento 5 stelle, Pistoria 1117, 4 favorevoli di Pistoia Spirito Libero e Forza Italia), 2 astenuti, cioè Breschi e Mazzanti del Pd.



Tag

Un'alleanza con Salvini? Ecco cosa ha risposto Matteo Renzi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità