Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PISTOIA11°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, von der Leyen: «È tempo di discutere dell'obbligo vaccinale»

Attualità martedì 17 novembre 2015 ore 11:41

Note di solidarietà con la Banda della Finanza

Prima esibizione in assoluto sul palco del teatro Manzoni in un concerto che servirà a raccogliere fondi da destinare all'Ail



PISTOIA — La data da segnare sul calendario è mercoledì 25 novembre. Quel che è da notare è che, anche quando l'evento sarà ormai trascorso, la stessa data rimarrà impressa nella memoria oltre che negli annali. Per più motivi. Il primo è quello legato alla solidarietà, perché i proventi del concerto che la Banda della Guardia di Finanza porterà sul palco del Teatro Manzoni saranno interamente devoluti all'Ail (Associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma) di Pistoia e Valdinievole. Il secondo è di natura, diciamo così, storica perché quella del 25 novembre sarà la prima esibizione della Banda a Pistoia.

Istituita nel 1926, la Banda della Guardia di Finanza è composta da un maestro direttore, un maestro vicedirettore e 102 elementi che arrivano da più conservatori in tutta Italia. Doti che rendono il complesso bandistico uno dei più apprezzati a livello internazionale. Attualmente il direttore il Tenente Colonnello Leonardo Laserra Ingrosso. 

"Si tratta per noi di un evento davvero importante - spiega Elisabetta Meacci, presidente della sezione Ail di Pistoia e Valdinievole - è attraverso questi eventi che possiamo raccogliere i fondi da destinare alle nostre attività che nel tempo, tra le altre cose, ci hanno permesso di acquistare strumentazioni mediche per gli ospedali di Pistoia, Pescia e San Marcello". Attività, a ben guardare, che hanno anche finalità formative, come dimostrano i quattro workshop programmati per il 2015 da Ail. 

Le finalità sono anche sociali, come ricorda Lucia Cerri, referente dell'associazione: "Stiamo cercando di aiutare giovani donne malate e, purtroppo anche abbandonate dai loro partner in momenti così difficili".

"Abbiamo da subito abbracciato con grande piacere questa iniziativa - aggiunge il comandante provinciale della Guardia di Finanza Ciro Natale - ci auguriamo che siano in tanti a venire a teatro perché si tratterà davvero di un evento unico. C'è anche da dire che, in momenti come questi in cui assistiamo a terribili atti terroristici, di solidarietà c'è un gran bisogno". 

Il concerto è stato organizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e con il patrocinio di Comune e Provincia di Pistoia.

A presentare la serata sarà Serena Magnanensi. Biglietti acquistabili al botteghino del Manzoni o nella sezione Ail di Pistoia e Valdinievole. Prezzi tra 10 e 15 euro in base alle poltrone scelte, in platea o nei palchi. Tutti i ragazzi sotto i 16 anni pagano 10 euro. L'appuntamento è alle 21. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con la nuova vittima odierna salgono a 688 i decessi riconducibili al virus verificatisi in area provinciale dal Febbraio 2020, inizio della pandemia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Lavoro