Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:03 METEO:PISTOIA11°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Perù, forte scossa di terremoto: crolli e persone in fuga

Cronaca martedì 21 settembre 2021 ore 19:10

Beccato a spacciare ingoia le dosi di eroina

spaccio di droga
Foto d'archivio

Quando l'uomo si è visto scoperto dai poliziotti ha mandato giù una decina di involucri di droga, individuati dalla Tac e recuperati dopo l'espulsione



PISTOIA — Beccato a spacciare nel parco di piazza della Resistenza, il pusher non ha trovato di meglio che ingoiare una decina di dosi di droga già confezionate nel tentativo di sfuggire ai poliziotti. Non è servito: condotto in ospedale, la Tac ha individuato gli involucri. L'uomo è stato quindi trattenuto fino all'espulsione e al recupero degli stupefacenti, quindi arrestato.

I fatti si sono svolti nel fine settimana di metà Settembre. La squadra mobile ha arrestato il 30enne senza fissa dimora individuato durante l’attività del servizio di osservazione e controllo all’interno del parco. Aveva ceduto una dose proprio sotto i loro occhi, nelle mani di un uomo noto come assuntore di sostanze. 

A quel punto, mentre parte del personale di polizia raggiungeva il cliente per sequestrare la dose appena ricevuta e procedere alla segnalazione amministrativa, altri poliziotti hanno raggiunto il pusher. E' stato a quel punto che lui ha portato la mano sinistra dalla tasca dei pantaloni alla bocca e ha mandato giù. 

Intuire cosa avesse ingerito non era difficile e così, ottenuta l'autorizzazione del pm di turno, l'uomo è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale San Jacopo dove la Tac ha fugato ogni dubbio evidenziando la presenza di almeno 8-10 corpi estranei nello stomaco. Lo spacciatore è stato quindi trattenuto in ospedale sotto la sorveglianza degli agenti. 

Il 15 Settembre mattina ecco l'espulsione delle dosi, alla fine in tutto 10 in piccoli involucri termosaldati. Dentro c'era eroina per un peso complessivo di 8,3 grammi. L'indagato è stato dunque condotto in carcere, secondo provvedimento convalidato dal giudice per le indagini preliminari.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Resta alta la curva epidemiologica nel Pistoiese dove la tendenza al contagio da Coronavirus è in crescita rispetto alle precedenti 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità