Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:53 METEO:PISTOIA20°31°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
40,5 mln di italiani in zona bianca, le regole

Cronaca martedì 06 novembre 2018 ore 14:53

Don Biancalani querela Matteo Salvini

Don Massimo Biancalani

Il parroco ha presentato nei confronti del ministro un esposto per diffamazione aggravata a mezzo stampa, calunnia e omissione di atti d'ufficio



PISTOIA — Don Massimo Biancalani ha querelato il ministro degli Interni Matteo Salvini. Diffamazione aggravata a mezzo stampa, calunnia e omissione di atti d'ufficio sarebbero, secondo quanto riportato dal quotidiano Il Tirreno, i reati ipotizzati nell'esposto presentato dal parroco di Vicofaro. 

Al centro dell'esposto ci sarebbero due commenti fatti sui social dal ministro lo scorso 28 agosto in merito alla notizia della chiusura del centro di accoglienza di Vicofaro.

Il primo è apparso su Facebook: "Tempi duri per il prete che ama attaccare me e circondarsi di presunti profughi africani - aveva scritto Salvini sul social-  ancora un po' e la canonica scoppiava. Chiuso". A questo post ne aveva fatto seguito un altro su Twitter (clicca qui per leggere l'articolo collegato)

Il parroco, che avrebbe querelato per diffamazione anche 22 utenti che hanno lasciato insulti e offese sotto il post, nell'esposto preciserebbe che le persone ospitate nella sua parrocchia non sono "presunti profughi", né "clandestini" ma migranti censiti dalla prefettura.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Da inizio epidemia le vittime sono state 627. Quasi 23mila persone residenti in provincia di Pistoia hanno contratto il virus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità