Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PISTOIA10°20°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin scocciato con la reporter Usa: «Lei è una bella donna ma non ascolta»

Attualità venerdì 14 ottobre 2016 ore 11:17

Corriere della droga incastrato dalla tac

Arrestato un ragazzo di 24 anni che aveva ingoiato ovuli di hashish. I carabinieri hanno recuperato la droga dopo la tac effettuata in ospedale



PISTOIA — Aveva ingoiato quarantasei ovuli di hashish, per un totale di settecento grammi. 

A scoprire il nuovo corriere della droga che spacciava in zona stazione, sono stati i carabinieri di Pistoia.

Il ragazzo di 24 anni, cittadino marocchino, è stato arrestato nell'ambito di un servizio di prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti.

Le spiegazioni del ragazzo circa la sua presenza in quella zona non hanno convinto i militari, e trattandosi di un potenziale volto nuovo negli ambienti dello spaccio, i carabinieri hanno ritenuto potesse trattarsi di un corriere che trasportava droga nell'intestino

Il ragazzo è stato ortato al pronto soccorso dell'ospedale San Jacopo, dove le intuizioni dei carabinieri si sono rivelate corrette: la Tac ha evidenziato la presenza di quarantasei ovuli di hashish, per un totale di settecento grammi, rivelatosi poi della migliore qualità. 

Il giovane è stato piantonato in stato di arresto nella struttura ospedaliera fino a sera, per consentire il completo recupero della droga sotto controllo medico. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A notarlo raggomitolato accanto al mezzo sono stati i carabinieri, poi al controllo è saltato fuori mezzo chilo di cocaina. L'uomo è stato arrestato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità