Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:56 METEO:PISTOIA13°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
«Via Rosa Chemical da Sanremo, proteggiamo i nostri bambini», l'invettiva in Aula della deputata di FdI

Attualità lunedì 05 dicembre 2022 ore 13:28

Cerimonia Anps con Dodi Battaglia dei Pooh

Durante la cerimonia il questore di Pistoia ha consegnato a Dodi Battaglia la tessera di socio simpatizzante dell’Associazione nazionale della polizia



PISTOIA — Lo storico chitarrista dei Pooh, Dodi Battaglia, ha ricevuto la tessera di socio dell'Associazione Nazionale della Polizia di Stato e dell'International Police Association.

L’Associazione Nazionale della Polizia di Stato e la sezione pistoiese dell’International Police Association hanno organizzato a Serravalle Pistoiese, presso il ristorante Lago Verde, una cerimonia che ha visto protagonista lo storico chitarrista dei Pooh, Dodi Battaglia, a cui è stata consegnata la tessera di socio simpatizzante dell’Anps e dell’IPA. 

Numerose le personalità che hanno partecipato alla serata, tra le quali il sindaco di Serravalle Pistoiese Piero Lunardi e il sindaco della città di Pistoia Alessandro Tomasi, il Console della Repubblica di Albania Gianni Overi, la Consigliera regionale Federica Fratoni, Fabiana Raciti, figlia del compianto Filippo Raciti, Ispettore Capo della Polizia di Stato morto in servizio a 40 anni durante incidenti tra ultras, e Olimpia Abbate, questore di Pistoia, che ha conferito personalmente il riconoscimento all’artista. 

Durante la cena, Dodi Battaglia ha regalato agli ospiti presenti, circa duecento, una sua esibizione o, come l’ha definita lui stesso, “una cosa come se fossimo a casa tra amici”, accompagnato dalla sua fedele chitarra, cantando alcuni dei più grandi successi dei Pooh, come “Tanta voglia di lei”, “Piccola Ketty”, “Pensiero” e “Noi due nel mondo e nell'anima”. L’artista ha tenuto particolarmente a prendere parte all’ evento, spinto soprattutto da un sentimento di stima, di vicinanza e riconoscenza nei confronti delle Forze dell’Ordine. Nel ringraziare il pubblico e le istituzioni per l’invito e la calda accoglienza, ha infatti detto “Il mio ambiente, quello della musica, è diverso dal vostro, però spesso ci frequentiamo a vicenda; nei palazzetti dello sport, negli stadi, con la sicurezza… Anche noi abbiamo dei problemi di sicurezza. Vedo tutte belle persone, sorridenti, e questo fa piacere; nonostante il mestiere che molti di voi fanno. Mantenere il sorriso è una delle caratteristiche più belle che possiamo dimostrare ai figli, alla gente, al prossimo, ai cittadini, a tutti.” 

Durante la cerimonia il questore di Pistoia, ha dichiarato di essere onorata e orgogliosa di consegnare a Dodi Battaglia le tessere di Socio Simpatizzante dell’Anps e dell’IPA, in quanto ha riconosciuto in lui non solo le indiscusse qualità artistiche ma anche l’integrità morale della sua persona.

Per il chitarrista dei Pooh questa cerimonia ha avuto un grande valore personale ed emozionale “Ho avuto molti riconoscimenti nella mia vita, sono anche Cavaliere della Repubblica, ho vinto tanti Telegatti, però, quando vedo questa immagine (e indica il logo della Polizia di Stato e dell’IPA stampato sulle tessere), che per me rappresenta la sicurezza, non soltanto quando faccio il mio mestiere o quando porto i miei figli a scuola, provo un sentimento di riconoscenza e di grande rispetto, soprattutto nel momento in cui stiamo vivendo, non solo noi, ma anche i nostri figli. Auguro a tutti voi una felice realizzazione dei vostri sogni. Credo che chi fa il vostro mestiere abbia una sincera e profonda vocazione, e siccome è la stessa vocazione che ho io per la musica, trovo una grande soddisfazione in quello che fate”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Drammatico il bollettino dei decessi che registra 14 morti in 6 province toscane. Stabili i pazienti in terapia intensiva, calano i ricoveri ordinari
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità