Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISTOIA10°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lukaku in lacrime dà un pugno alla panchina dopo l'eliminazione del Belgio

Attualità mercoledì 28 settembre 2016 ore 14:10

Caos autobus, studenti in rivolta

Sit-in di protesta del Parlamento degli studenti dopo il caso degli autobus strapieni: "Chiediamo più pullman negli orari di uscita delle scuole"



PISTOIA — "Siamo qui per difendere i diritti di noi studenti, perché questa situazioneinammissibile". Così Bernard Dika, presidente del Parlamento toscano degli studenti, ha parlato a Pistoia, dove in piazza Dante Alighieri, davanti alla stazione ferroviaria e al terminal bus, si è svolto un sit-in di protesta.

La protesta degli studenti e dei rappresentanti del parlamento studentesco è stata messa in atto dopo l'ennesimo caso di studenti costretti a prendere d'assalto autobus strapieni per tornare a casa da scuola, caos per il quale è dovuta intervenire anche la polizia (vedi articolo collegato).

"Sono cinque anni che frequento le scuole superiori - prosegue Bernard Dika - Sono uno studente pendolare, come tante migliaia di ragazze e ragazzi di tutta la provincia di Pistoia e siamo stanchi di vedere la solita situazione". 

"Si vedono spesso ragazzi che devono fare a spintoni per poter prendere l'autobus - aggiunge Bruno Leka, rappresentante del Parlamento toscano degli studenti - C'è anche chi in passato è rimasto ferito, come lo studente di Ponsacco che l'anno scorso finì in rianimazione all'ospedale di Pontedera dopo essere rimasto schiacciato sotto le ruote del bus mentre cercava di salire in mezzo a un fiume in piena di persone".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Stabile il numero dei posti letto occupati negli ospedali della Toscana tra reparti ordinari e terapie intensive, calano i ricoverati gravi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità