Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:PISTOIA20°33°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Attualità venerdì 26 maggio 2023 ore 12:23

Overbooking a Firenze, i turisti dormono fuori, boom americani a Pistoia

Un flusso crescente di turisti dagli Stati Uniti, mai registrato fino ad ora fuori dal capoluogo toscano "Colpa dell'overbooking fiorentino"



PISTOIA — La bolla starebbe per esplodere secondo gli analisti di Confcommercio, si tratta della accoglienza turistica toscana concentrata sul capoluogo. I dati delle ultime settimane presentano un crescente flusso di turisti americani su Pistoia, soprattutto gruppi, mai registrato fino ad oggi.

"Mai così tanti turisti americani in città nel mese di Maggio" lo rivela l’ultima indagine di Confcommercio, che si è focalizzata su una serie di strutture associate a Pistoia. Unanime il parere degli albergatori "non si ricordano flussi simili né nel recente passato, né andando a ritroso negli anni"

Il fenomeno, pare essere il frutto di un mix perfetto "l’overbooking fiorentino da un lato, il mese prediletto per il turismo del ricongiungimento e delle radici dall’altro".

“Da qualche settimana - dice Veronica Bozzi, di Villa Cappugi - ho cominciato a ricevere richieste da un target che non avevamo mai intercettato. I turisti americani (intesi come statunitensi, in prevalenza, ma anche canadesi, messicani e brasiliani) stanno affollando la città per almeno due ordini di motivi. Gli statunitensi sbattono contro un mercato fiorentino ormai saturo e con tariffe stellari. Molti altri (specialmente in brasiliani) scelgono il mese di maggio per fare visita a parenti e luoghi che in molti casi non hanno mai conosciuto. Si tratta di flussi che si muovono solitamente a Maggio o a Settembre, per evitare il grande caldo. Ma questo avveniva su Firenze. Adesso riceviamo richieste specialmente per i gruppi, anche da 50 turisti a volta. Gli statunitensi sono abituati a spendere molto e mi raccontano dei primi acquisti in città. E pensare che ancora non sono arrivati gli asiatici in massa. Quella fiorentina è una bolla destinata ad esplodere e i territori limitrofi già faticano a gestirla”.

Stessa dinamica per Palazzo 42, come conferma Sara Pasquetti “Arrivano flussi notevoli da tutto il continente americano, un fenomeno di proporzioni non paragonabili a quello che accadeva in passato. Vengono perché trovano prezzi triplicati a Firenze, ma anche per rivedere parenti con i quali si ricongiungono una volta all’anno. Alcuni arrivano per la prima volta, per ritrovare le origini delle loro famiglie”. Più abituata la Famiglia Ducceschi, proprietaria di Villa Parri, che comunque registra un trend inedito “Noi riceviamo da anni turisti americani, ma non era mai successo con questa cadenza. Al momento si tratta di una dinamica mordi e fuggi, ma i numeri in costante aumento ci suggeriscono che anche il tempo di permanenza medio è destinato ad aumentare. Sicuramente sono molti di più anche rispetto al migliore periodo, quello pre Covid”.

Conclude il direttore di Confcommercio Pistoia e Prato, Tiziano Tempestini "Fenomeni ai quali ci stiamo gradualmente abituando da qualche settimana, ma che devono indurre una riflessione accurata. Se da un lato, infatti, il fenomeno del turismo delle radici e quello del ricongiungimento rappresentano elementi già noti, la loro integrazione con la dinamica dell’overbooking fiorentino determina scenari nuovi, che richiedono di essere gestiti con politiche dedicate. Lo scarto da colmare, non banale, è quello da meta che vive del riflesso altrui a destinazione reale”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per 4 fine settimana si è svolto il raduno fra interventi, video, interviste e musica. Battesimo di 122 nuovi fedeli per immersione totale in acqua
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità