Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PISTOIA11°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, von der Leyen: «È tempo di discutere dell'obbligo vaccinale»

Attualità giovedì 25 novembre 2021 ore 19:32

Ambulatori pediatrici, Asl attiva presidi montani

In attesa dell’assegnazione di un incarico a tempo indeterminato per un pediatra di famiglia che presti servizio anche sulla Montagna pistoiese



CUTIGLIANO — L’Azienda Sanitaria ha comunicato che, in attesa del risultato definitivo del bando per l’assegnazione di un incarico a tempo indeterminato per un pediatra di famiglia che presti servizio anche nella Montagna pistoiese, prosegue l'attività pediatrica territoriale a Cutigliano e riprende quella a San Marcello. Il servizio è assicurato da pediatra della SOC Pediatria di Pistoia.

Tali presidi garantiscono alle famiglie della Montagna un’attività ambulatoriale settimanale a libero accesso, fermo restando nell’ambito pistoiese pediatri di famiglia sono disponibili ad acquisire nuovi assistiti.

Gli ambulatori di consulenza pediatrica in Montagna saranno aperti con i seguenti orari: ogni venerdì pomeriggio dalle ore 15 alle 18,30 nel distretto di Cutigliano (piazza Risorgimento) giá a partire da domani 26 novembre, in continuità con le precedenti settimane; nel PIOT di San Marcello con il seguente calendario relativo al mese di dicembre: nei giorni di martedì 7, 21, 28 dicembre e lunedì 13 dicembre, con orario dalle ore 10 alle ore 13.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con la nuova vittima odierna salgono a 688 i decessi riconducibili al virus verificatisi in area provinciale dal Febbraio 2020, inizio della pandemia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Lavoro