Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:18 METEO:PISTOIA11°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
sabato 27 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccino Pfizer per i bambini di 5-11 anni. Tutti i dati su rischi e benefici

Attualità lunedì 06 settembre 2021 ore 12:49

La telemedicina per l’assistenza ai pazienti Covid

Dopo la sperimentazione in Valdinievole, il progetto finanziato dall’Agenzia spaziale europea sarà esteso anche alle altre zone dell'Asl centro



MONTECATINI TERME — Dopo la sperimentazione in Valdinievole, il progetto di telemedicina per l'assistenza ai pazienti Covid finanziato dall’Agenzia Spaziale Europea si estende alle altre zone dell'Asl centro. Dallo scorso Maggio, infatti, i team Usca della zona Valdinievole utilizzano la piattaforma SatNav E@syCare, sviluppata dal dipartimento di ingegneria dell’informazione dell’università di Pisa e da IngeniArs, per la gestione dei pazienti Covid-19 seguiti a domicilio e negli alberghi sanitari di Montecatini Terme.

"I kit per il monitoraggio a distanza - spiega l'Asl centro in una nota- comprendono tablet, saturimetro, sfigmomanometro e termometro. Ogni parametro vitale rilevato viene automaticamente inviato al tablet da sensori Bluetooth e, insieme ad eventuali annotazioni di carattere clinico (anamnesi, esami obiettivi e terapie), viene successivamente trasmesso ad una cartella sanitaria elettronica, permettendo ai medici e infermieri Usca il controllo a distanza dello stato di salute di ogni paziente seguito; i dati possono essere resi accessibili anche ai medici di famiglia affinché riescano ad operare un efficace follow-up dei loro assistiti. Grazie a questo sistema di telemedicina i medici Usca sono riusciti a gestire molti pazienti Covid-19 che sono stati negli alberghi sanitari della Valdinievole, arruolando oltre 450 pazienti in poco più di 3 mesi".

“La piattaforma SatNav E@syCare – spiega Maria Orsi, medico referente Usca Valdinievole – ci ha aiutato notevolmente a seguire i numerosi pazienti affetti da Covid-19 ricoverati negli alberghi sanitari di Montecatini Terme. Il sistema ha permesso di velocizzare il monitoraggio quotidiano di tutti i pazienti, evitando trascrizioni manuali dei parametri vitali, e di poter usufruire di una cartella clinica digitale dove raccogliere tutte le informazioni del decorso clinico, consultabile sia da computer che da dispositivi mobili”.

"Gli alberghi sanitari  -prosegue l'azienda sanitaria- hanno rappresentato un setting assistenziale territoriale innovativo e si sono rivelati fondamentali per evitare il più possibile il ricorso alle strutture ospedaliere. Nei mesi di Aprile-Maggio erano operativi 4 Alberghi Sanitari di cui uno Protetto (ovvero con presidio fisso del team USCA nelle ore diurne); questa innovativa tecnologia ha permesso di seguire contemporaneamente un grande numero di persone durante il loro periodo di isolamento".

“Nel futuro post-Covid – aggiunge Marco Bonini, coordinatore sanitario della zona Valdinievole dell’ASL Toscana Centro – la telemedicina sarà fondamentale anche per la gestione domiciliare dei pazienti cronici, in modo da garantire loro una migliore e più sicura presa in carico ed una migliore qualità della vita; la condivisione della cartella clinica di ogni paziente potrà inoltre assicurare una adeguata la continuità clinica tra ospedale e territorio”.


Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La fotografia sull'andamento dell'infezione nel Pistoiese oggi restituisce un quadro di circolazione diffusa del virus sul territorio provinciale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tabasco n.6

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità