Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:31 METEO:PISTOIA-0°10°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Sport venerdì 21 agosto 2015 ore 10:05

Trofeo Fabio Danti XXI LimAbetone

Foto d'archivio via iltornante.it

Per il quarto anno consecutivo la gara avrà la validità per il Campionato Italiano della Montagna per Auto Storiche. Iscrizioni entro il 24 agosto.



SAN MARCELLO PISTOIESE — C'è tempo fino al 24 agosto per iscriversi alla più titolata manifestazione automobilistica in provincia di Pistoia, che andrà in scena dal 28 al 30 agosto ed avrà nuovamente la validità per il Campionato Italiano di Velocità in Montagna per auto storiche.

Per questo evento, l’organizzazione ha operato il ripristino di alcuni tratti di pavimentazione stradale al fine di assicurare maggior sicurezza alla sfida.

Dopo le precedenti tre edizioni in cui l’evento organizzato dalla As Abeti Racing in collaborazione con l’Automobile Club Pistoia, ha riscosso un notevole successo nell’ambiente “storico” italiano, viene quindi riproposto con lo stesso format con il teatro delle sfide, che sarà quello della tradizione, la Strada Statale 12 “dell’Abetone e del Brennero”, gli ormai “mitici” otto chilometri che dall’abitato di Ponte Sestaione arrivano alle porte di Abetone.

Sarà l’ottava prova sulle dieci del calendario tricolore “della montagna”.

La gara sarà dunque nella sua classica collocazione temporale, alla fine dell’estate, ottavo appuntamento dei dieci previsti del Campionato Italiano Velocità Montagna per Auto Storiche. E’ un palcoscenico di prestigio, sia per la qualità agonistica che per la valenza storico-culturale che propone, portando in gara veri e propri gioielli di vetture che hanno fatto la storia dell’automobilismo.

Un grande sforzo organizzativo: il ripristino della pavimentazione stradale.

Da sempre sensibile alle esigenze di chi corre, sensibile anche a raccogliere i giudizi e le idee dei protagonisti delle cronoscalate, l'As Abeti Racing, si è prodigata quest’anno in un notevole sforzo organizzativo oltre che economico, proprio per accogliere al meglio i driver. Lo si potrà notare semplicemente percorrendo la strada che porta all’Abetone, in quanto il sodalizio ha provveduto, in proprio, al ripristino di alcuni tratti della pavimentazione stradale che risultavano in forte dissesto, il che avrebbe potuto creare problemi alle vetture in corsa.

Compiendo un notevole sforzo economico ed anche di risorse umane, la As Abeti Racing ha dunque lavorato al fine di assicurare quanto meglio possibile una strada che non vada a creare difficoltà alla competizione ed ai suoi attori, segno tangibile di quanto la corsa sia nel cuore di tutti.

C'è da aggiungere, come affermano gli organizzatori, che non è stato possibile usufruire dei lavori già programmati ed appaltati dall’Ente proprietario della strada per difficoltà burocratiche e temporali, per cui è stato deciso di operare in piena autonomia, auspicando che il gesto possa venire apprezzato dai concorrenti. 

Previste 35 vetture “moderne” al via.

Oltre alle grandi manovre “tricolori”, sulla Montagna Pistoiese, la gara anche quest’anno offre qualcosa in più. Torneranno  infatti le vetture moderne, accettate (regola federale) in un massimo di trentacinque unità al seguito della gara tricolore (escluse le E2M 3000), il che fa pensare di rivedere ai nastri di partenza alcuni dei “notabili” della velocità in Montagna Tricolore.

Un percorso di alto livello.

Dal 1988, quando fece la sua apparizione nel vasto e qualificato panorama nazionale della specialità, la LimAbetone, è sempre stata apprezzata sia dagli addetti ai lavori sia dal pubblico, in virtù di un percorso assai tecnico, giudicato uno dei più sicuri d’Europa, che mette a dura prova ritmo, doti velocistiche e di memoria dei piloti, dal debuttante al più esperto. 

Un nastro di asfalto capace di trasmettere forti sensazioni a chi guida, incastonato nella valle del torrente Sestaione, tra i monti del “Libro Aperto” e “dell’Uccelliera”, negli anni teatro di scontri “epici” sul filo dei secondi, che nel tempo ha visto protagonisti piloti che hanno scritto pagine di storia automobilistica, come Nicola Larini, Arturo Merzario, oltre che ai grandi specialisti, a partire dal compianto Mauro Nesti, scomparso nel 2014 ed al quale sarà intitolato una Coppa destinata al miglior tempo siglato tra le vetture storiche, all’indimenticato Fabio Danti, cui è intitolata la gara dall’anno successivo alla sua scomparsa (quindi dal 2001), a Pasquale Irlando, Franz Tschager, Simone Faggioli e molti altri di una lista tanto “nobile” quanto anche interminabile.

Una cronoscalata tra le più sicure in Europa.

Forti e marcate le caratteristiche di sicurezza della LimAbetone: oltre che dalla conformazione del territorio ove si svolge la gara, i sistemi di sicurezza fissi lungo la strada sono ai massimi livelli, rafforzati poi con quelli predisposti dall’organizzazione durante il confronto sportivo, esprimendo perciò quella che è la vera filosofia delle gare in salita.

Il programma di gara.

  • Verifiche sportive

Venerdì 28 agosto dalle 15,30 alle 18,30; sabato 29 agosto dalle 8,30 alle 10,30 a Ponte Sestaione presso l'Hotel Villa Basilewsky (tel. 0573.68671).

  • Verifiche tecniche

Venerdì 28 agosto dalle 16 alle 19; sabato 29 agosto dalle 9 alle 11 a Ponte Sestaione in via Cantamaggio.

  • Prove ufficiali (due manches)

Sabato 29 agosto alle 13,30 a Ponte Sestaione al Km. 76.760 della SS 12.

  • Partenza gara (una manche)

Domenica 30 agosto alle 11 a Ponte Sestaione al Km. 76.760 della SS 12 

  • Direzione gara

Venerdì 28 agosto e sabato 29 agosto a Ponte Sestaione presso l'Hotel Villa Basilewsky. 

Domenica 30 agosto a Le Regine-Abetone presso l'Albergo Tirolo (tel. 0573.606724).

  • Esposizione classifiche

Trenta minuti circa dopo l'arrivo di ogni classe presso la Direzione Gara. 

  • Premiazione

Domenica 30 agosto a Le Regine-Abetone presso il Parco Chiuso alle 14,30 circa.

In occasione della gara, è prevista la chiusura della SS 12 dell'Abetone e del Brennero, nel tratto compreso fra Ponte Sestaione e Fontana Vaccaia. La strada alternativa per recarsi all'Abetone è quella che attraversa le località di Piano degli Ontani e Piandinovello.
Sabato 29 agosto la SS 12 sarà chiusa dalle 8,30 alle 19, mentre domenica 30 agosto non sarà percorribile dalle 8 alle 18.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Pistoia e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità