Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PISTOIA14°23°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gelo con Macron, il rimprovero a Biden, il selfie ritoccato: il primo giorno di Meloni al G7 in Puglia

Cronaca martedì 14 novembre 2023 ore 22:00

Nas nelle mense scolastiche, irregolari più della metà

carabinieri Nas

Su 19 strutture controllate dai carabinieri, 10 sono risultate non conformi. Le verifiche nell'ambito di una campagna nazionale, chiuse 13 cucine



TOSCANA — Controlli a tappeto dei carabinieri del nucleo antisofisticazione e sanità (Nas) nelle mense scolastiche della Toscana, dove più della metà delle strutture controllate (10 su 19) sono risultate irregolari, con criticità legate alla salubrità degli ambienti ma anche ad esempio all'adeguatezza dei dispositivi contro gli infestanti. 

Le verifiche sono state condotte nell'ultimo mese nell'ambito di una campagna nazionale che ha portato alla chiusura in Italia di 13 cucine a seguito dei controlli svolti in circa 1.000 aziende di ristorazione collettiva. La percentuale media nazionale di quelle irregolari è di gran lunga inferiore a quella toscana: il 27% per 361 violazioni accertate sul migliaio di controlli.

In Toscana il Nas di Firenze si è mosso fra le mense scolastiche della Città metropolitana fiorentina e delle province di Arezzo, Prato, Pistoia e Siena, quest'ultimo territorio provinciale unico in cui non sono state riscontrate irregolarità. 

Ecco come è andata nelle diverse province interessate dai controlli.

  • nella città metropolitana di Firenze sono state rilevate 4 non conformità quali: lievi carenze strutturali, mancanza di intonaco alle pareti, macchie di umidità, accumulo di sporcizia, inadeguatezza dispositivi per lotta agli infestanti; sono stati adottati provvedimenti prescrittivi volti alla tempestiva regolarizzazione
  • in provincia di Arezzo sono state rilevate 2 non conformità quali: lievi carenze strutturali, mancanza di intonaco alle pareti, inadeguatezza dispositivi per lotta agli infestanti, mancato aggiornamento del manuale del piano di autocontrollo; anche in questi casi sono state adottate prescrizioni per la tempestiva regolarizzazione 
  • in provincia di Prato sono state rilevate 2 non conformità quali: lievi carenze strutturali, mancanza di intonaco alle pareti, macchie di umidità, inadeguatezza dispositivi per lotta agli infestanti; alle strutture sono state anche in questi casi rivolte prescrizioni finalizzati alla rapida regolarizzazione
  • in provincia di Pistoia sono state rilevate 2 non conformità quali: lievi carenze strutturali, mancanza di intonaco alle pareti, macchie di umidità, inadeguatezza dispositivi per lotta agli infestanti, mancato aggiornamento del manuale del piano di autocontrollo; anche qui, prescrizioni per la tempestiva regolarizzazione
  • in provincia di Siena, non sono state rilevate non conformità.

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle strutture i cittadini con patologie potranno fare esercizio fisico mirato con professionisti qualificati. Via libera dal Consiglio regionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità