Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:11 METEO:PISTOIA16°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 25 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Atleta iraniano di MMA prende a calci ragazza che non indossa il velo

Attualità giovedì 22 febbraio 2024 ore 13:00

Danni da lupo, 500mila euro per le aziende

Gli indennizzi saranno erogati tramite un bando di prossima pubblicazione rivolto alle imprese del settore zootecnico



TOSCANA — Ammontano a 500mila euro le risorse messe a disposizione dalla giunta regionale per il 2024 come indennizzi per le aziende zootecniche che hanno subito danni da predazione provocati dai lupi.

Le risorse saranno erogate tramite un bando di prossima pubblicazione, rivolto alle aziende zootecniche, intese come microimprese, e piccole e medie imprese che svolgono in Toscana attività di allevamento di tipo ovino, caprino, bovino, bufalino, suino, equino e asinino.

La concessione degli indennizzi, spiega la Regione in una nota, avverrà in seguito all'accertamento del danno da parte del veterinario dell'Asl competente e all'applicazione, da parte dell'azienda, di almeno una misura di prevenzione a tutela e protezione degli animali allevati come recinzioni o strutture ad uso ricovero e cani da guardiania.

Gli indennizzi potranno essere richiesi sia a rimborso dell'animale ucciso, sia per i costi veterinari relativi al trattamento degli animali feriti da predatori. Le domande potranno essere presentate per i danni subiti tra il 1 Novembre 2023 e il 31 Ottobre 2024, ma entro 60 giorni dalla data dell’evento predatorio.

“L'impegno – ha sottolineato la vicepresidente della Regione Stefania Saccardi –  è quello di cercare sempre una soluzione per provare a indennizzare tutti coloro che ne hanno diritto. Con l’aumento effettivo del numero di predatori anche in Toscana, ci vogliono risposte più agili rispetto al passato. In quest’ottica, stiamo lavorando a un atto che possa facilitare e snellire le procedure anche per lo smaltimento delle carcasse, così da ridurre al minimo l’impegno degli allevatori che dovessero trovarsi ad avere questa necessità”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino regionale diffuso settimanalmente registra un aumento dei ricoveri, ma nessun paziente si trova in terapia intensiva. Tutti i dettagli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità