QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 17°17° 
Domani 11°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
martedì 15 ottobre 2019

Attualità lunedì 05 agosto 2019 ore 16:55

Il raddoppio della ferrovia concluso entro il 2020

Completati per l'80 per cento i lavori sulla tratta tra Pistoia e Montecatini. Sopralluogo sul cantiere dell'assessore regionale Ceccarelli



PISTOIA — L'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli si è recato sul cantiere del raddoppio della linea ferroviaria Pistoia-Lucca per verificare l'avanzamento dei lavori nella prima tratta di 12 chilometri, Pistoia-Montecatini, già realizzati per l'80 per cento in attesa dell'avvio del servizio commerciale previsto nel 2020, nonostante il ritardo di qualche mese per un imprevisto geologico.

La delegazione composta da consiglieri regionali, sindaci e rappresentanti di RFI ha visitati i due nuovi ponti e la galleria di Serravalle di cui restano da scavare 415 metri. Il costo del raddoppio dell'intera linea è di 487 milioni di euro, 215 milioni statali, 216 regionali e 56 inseriti nell'aggiornamento del contratto di programma tra RFI e ministero dei trasporti.

I lavori sulla tratta prevedono il rinnovo tecnologico e infrastrutturale della linea e l'eliminazione di tutti i passaggi a livello attraverso i sottopassi, in parte già realizzati con importanti ripercussioni all'alleggerimento del traffico auspicato dai sindaci dei comuni interessati.

Su questo fronte, per gli 8 chilometri di linea ferroviaria tra Montecatini e Pescia è previsto il miglioramento e il rinnovo degli impianti entro il 2020 mentre nel 2021 partiranno i lavori per il raddoppio, in affiancamento alla vecchia linea, dei 25 chilometri di tratta tra Pescia e Lucca. Fine dei lavori prevista nel 2024.



Tag

Quota 100, Catalfo: "No a revisione finestre, renziani non governano da soli"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca