Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISTOIA17°22°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Cronaca giovedì 04 gennaio 2024 ore 19:00

Una svastica sul cippo del partigiano

La svastica sul cippo dedicato a Giovanni Calugi
Foto di: Alessio Torrigiani (da Facebook)

Vandalizzata la stele in memoria di Giovanni Calugi. Il sindaco sporge denuncia. Mazzeo: "In Toscana non c'è e non ci sarà mai spazio per l'odio"



LAMPORECCHIO — Il cippo in memoria del comandante partigiano Giovanni Calugi è stato vandalizzato. Sulla stele di in via della Resistenza a Lamporecchio è stata infatti vergata una svastica con della vernice nera. L'atto vandalico è stato perpetrato probabilmente nella notte e già questa mattina il sindaco Alessio Torrigiani ha annunciato che sporgerà denuncia per quanto accaduto "Visto - ha sottolineato il sindaco con un post su Facebook- che siamo di fronte ad uno o forse più reati penali".

"Chiunque sia stato è un codardo e un generatore di odio. Questo sfregio  - ha scritto Torrigiani- fa male a tutti indistintamente perché getta un'ombra inquietante su una comunità che ha combattuto e pagato con la perdita di vite umane la riconquista della libertà, sconfiggendo quel male assoluto che porta il nome di nazifascismo".

Il monumento, inaugurato nel 2021, è dedicato al comandante della formazione Sap Lamporecchio, che contribuì alla liberazione del territorio nel settembre del 1944, prima di diventare sindacalista e assessore.

"Un atto grave, vergognoso, la mia solidarietà e di tutto il Consiglio regionale va alla comunità di Lamporecchio e al sindaco Alessio Torrigiani - commenta il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo - In Toscana non c'è e non ci sarà mai spazio per l'odio e per i rigurgiti di ideologie come quella nazifascista sconfitte dalla storia".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno