Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:PISTOIA8°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A San Siro techno ad alto volume per coprire la festa Scudetto dell’Inter

Attualità mercoledì 13 settembre 2023 ore 15:55

Enti locali, la Toscana investe sulla digitalizzazione

La Regione ha destinato 3 milioni di euro a favore degli enti locali per la messa online di documenti urbanistici. Il progetto si chiama Cartabyte



TOSCANA — Dal cartaceo al digitale. Un processo che ben si sintetizza nel nome scelto, ossia Cartabyte, per un progetto che prevede la digitalizzazione degli strumenti urbanistici e di governo del territorio prodotti dagli enti locali fino alla vigenza della legge regionale 1/2005 compresa.

La regione per il biennio 2024-2025 ha destinato a questo scopo 3 milioni di euro a favore degli Enti locali, con l’obiettivo di promuovere processi di digitalizzazione dei documenti e degli archivi che compongono il patrimonio informativo inerente il governo del territorio e coinvolgerà gli archivi della regione toscana oltre quelli degli enti locali.

“Siamo di fronte – spiegano il presidente della Regione, Eugenio Giani e l’assessore regionale alla semplificazione, e-government e sistemi informatici, Stefano Ciuoffo – ad un deciso passo avanti verso la semplificazione ed il superamento degli archivi esclusivamente cartacei. L’innovazione che andremo ad introdurre accorcerà la distanza che purtroppo ancora oggi è presente tra i cittadini e le imprese con la Pubblica Amministrazione. La Giunta Regionale della Toscana ha deciso di investire su un tema che riteniamo sia molto sentito dalle comunità locali e dagli operatori del settore, e su cui il Governo nazionale con il Pnrr non è riuscito a dare alcuna risposta. Nel dibattito pubblico la semplificazione viene associata al concetto di cancellazione delle norme. Noi riteniamo che, grazie alle nuove tecnologie e al digitale, si possa raggiungere concretamente, e non a parole, una maggiore semplificazione e fluidità nel rapporto tra cittadino e Pubblica Amministrazione”.

Questo progetto permetterà di creare una connessione virtuale tra pratiche datate nel tempo, garantendo una memoria storica digitale della documentazione intercorsa tra i Comuni e gli uffici regionali, fino alla conclusione dell’iter amministrativo.

Ad oggi sono 146 su 170 i comuni che hanno risposto al questionario che è stato loro proposto per conoscere la situazione dei loro archivi urbanistici. Il bando è consultabile e scaricabile collegandosi a https://www.regione.toscana.it/-/progetto-cartaby...


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno