Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:56 METEO:PISTOIA14°27°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
sabato 21 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Auto su asilo a l'Aquila, i funerali di Tommaso: un lungo applauso e palloncini bianchi e azzurri

Spettacoli lunedì 17 agosto 2015 ore 10:05

Tempi Moderni, l'ultima volta di Charlot

Chaplin in Tempi Moderni - Foto di movie studio - ebay, via Wikimedia

Lunedì 17 agosto nell'arena di Porta al Borgo è in programma il capolavoro di Charles Chaplin, restaurato dalla Cineteca di Bologna.



PISTOIA — Nuovo appuntamento con Il cinema ritrovato, la serie di film che hanno segnato la storia del cinema in versione restaurata e digitalizzata dalla Cineteca di Bologna. Lunedì 17 agosto nello spazio fra Villa Baldi Papini e la scuola Roncalli è in programma Tempi Moderni di Charles Chaplin, restaurato dalla Cineteca di Bologna presso il laboratorio L'Immagine ritrovata in collaborazione con Criterion Collection.

In un'intervista rilasciata al "New York World" nel febbraio 1931, ricorda Giancarlo Zappoli su My Movies, Chaplin aveva affermato: "I macchinari che consentono di risparmiare manodopera ed altre invenzioni moderne non sono stati fatti per ricavare profitto ma per assistere l'umanità nella ricerca della felicità. La speranza per il futuro dipende da cambiamenti radicali per far fronte a questa situazione. I benestanti non vogliono che la situazione presente cambi. Non è certo questo il modo di impedire che si affermino idee bolsceviche o comuniste". 

Cinque anni dopo, nel 1936, uscì Tempi Moderni, nel quale Chaplin appare per l'ultima volta nelle vesti del Vagabondo. Charlot che avvita bulloni in accelerazione convulsa, Charlot a cavalcioni di giganteschi ingranaggi, alienato, disoccupato, sfruttato, anche innamorato e infine sulla strada verso un futuro incerto, ma non più solitario. Un film (quasi) muto girato in epoca pienamente sonora, con uso magistrale degli effetti e delle musiche; un grande film sulla dannazione della modernità, sul fascino ambiguo della meccanizzazione, sullo sfruttamento sociale alla base dell'etica capitalista.

Tempi Moderni, all'epoca, trovò accoglienza controversa: trionfo in Francia e Inghilterra, freddezza negli Stati Uniti, censura per comunismo nella Germania nazista. Negli anni, il favore del pubblico di tutto il mondo e la fama critica ne hanno fatto uno dei capolavori della storia del cinema.

Insieme a Chaplin, gli interpreti sono Paulette Goddard (la Monella), Henry Bergman (padrone del ristorante), Chester Conklin (capo-meccanico), Lloyd Ingraham (direttore della prigione).

Il film viene presentato con le musiche originali composte da Charlie Chaplin, eseguite dall'Orchestra NDR Radiophilharmonie diretta da Timothy Brock e registrate nel 2006.

Spettacolo unico alle 21.45.
Il costo del biglietto è di 5,50 euro, mentre per gli eventi speciali è di 10 euro oppure di 8 per chi ha diritto alla riduzione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato, aggiornato alle ultime 24 ore, emerge dal bollettino regionale che monitora l'andamento dell'epidemia. 1522 nuovi contagi in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità