Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:32 METEO:PISTOIA13°20°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità lunedì 21 giugno 2021 ore 17:48

Terreni agricoli in vendita, preferenza ai giovani

Simona Falzarano

23 ettari divisi in cinque lotti, pagabili con mutuo a tasso agevolato riservato a giovani under 41 anni



PISTOIA — Stimolare ulteriormente la giovane impresa in agricoltura. Va in questa direzione il quarto bando della Banca delle Terre (BTA) che rende disponibili in tutta Italia 16mila ettari in 624 lotti. 

“Per quel che riguarda Pistoia in ballo ci sono oltre 23 ettari, suddivisi in 5 lotti" spiega Simona Falzarano, giovane imprenditrice titolare dell'azienda Artemisia di Larciano (una delle ancora rare aziende produttrici di piantine da orto con certificazione biologica) e delegata di Coldiretti Giovane Impresa Pistoia, l'Associazione dedicata ai giovani agricoltori under 30. 

"Il bando BTA permette, agli agricoltori sotto i 41 anni, di pagare il prezzo del terreno ratealmente, con un piano di ammortamento fino a 30 anni. Una grande opportunità per i giovani imprenditori che ancora non hanno una base finanziaria per effettuare investimenti importanti e comunque basilari per ogni azienda agricola, la cui base è il possesso della terra”. 

La Banca nazionale delle terre agricole è gestita da Ismea, l’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare del Ministero delle Politiche Agricole. Le risorse derivanti dalla vendita dei terreni sono destinate a sostenere nuovi interventi in favore dei giovani. La Banca costituisce l'inventario completo dei terreni agricoli che si rendono disponibili anche a seguito di abbandono dell'attività produttiva e di prepensionamenti, raccogliendo, organizzando e dando pubblicità alle informazioni necessarie sulle caratteristiche naturali, strutturali ed infrastrutturali dei medesimi, sulle modalità e condizioni di cessione e di acquisto degli stessi. 

C’è tempo fino al 7 settembre per effettuare la propria manifestazione di interesse, prenotandosi dal sito www.ismea.it/banca-delle-terre ; in seguito gli interessati riceveranno l’invito a presentare una formale offerta, che non potrà essere inferiore alla base d’asta. I vari lotti pistoiesi sono localizzati prevalentemente nel comune di Pistoia, e poi a Serravalle Pistoiese e Ponte Buggianese. Complessivamente la base d’asta per tutti i 23 ettari del nostro territorio è di 1 milione e 850 mila euro, con prezzi ad ettaro variabili a seconda che si tratti di terreni a vivaio, orticolo, uliveto, ecc.. 

In media, sfruttando la rateizzazione a 30 anni, la rata mensile base per ogni ettaro acquistato sarebbe di 223 euro. “BTA favorisce l'incontro tra domanda e offerta di terra e la dilazione trentennale – precisa Simona Falzarano - rende interessante l’investimento. Sicuramente, è più interessante per quei giovani agricoltori che hanno già un'azienda agricola e possono cogliere l'occasione per ampliarla e allargare le proprie produzioni già esistenti. Si tenga conto anche che su questo tipo di mutuo il tasso è agevolato, come ci sono altre agevolazioni grazie alla presenza e al ruolo di ISMEA”

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tornano a salire i nuovi positivi registrati dal sistema sanitario nel pistoiese, nessuna nuova vittima del Covid nelle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità